Wimbledon

Basta cannucce di plastica a Wimbledon

Nel tempio del tennis saranno solo di carta. Lo scorso anno ne erano state usate quattrocentomila in due settimane.

Il torneo di tennis più famoso del mondo, un classico dell’estate inglese, non sarebbe lo stesso senza un sorso di Pimm’s, il cocktail più “British” che esista, da servire in un bicchierone di gin, liquore, menta, frutta e ghiaccio. Ma a Wimbledon, quest’anno dal 2 al 15 luglio, la bevanda alcolica dell’upper class farà a meno della cannuccia di plastica. Nella scorsa edizione ne sono state usate 400 mila e nel 2018 gli organizzatori hanno deciso di dire basta, scegliendo le cannucce di carta riciclabile.

Continua a leggere su Repubblica.it

Commenta con Facebook
Gabriella Canova

Gabriella Canova

Fa parte della Redazione. Si occupa dei rapporti con i redattori esterni nonché della stesura di vari articoli relativi alle tematiche del portale.

commenta

Gabriella Canova

Gabriella Canova

Fa parte della Redazione. Si occupa dei rapporti con i redattori esterni nonché della stesura di vari articoli relativi alle tematiche del portale.