In Giappone più colonnine per le auto elettriche che distributori di carburante

In Giappone più colonnine per le auto elettriche che distributori di carburante?

40mila punti di ricarica per auto elettriche contro 34mila stazioni di servizio (le pompe di benzina sono molte di più)

Il Giappone festeggia un traguardo storico: il numero di colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici nel Paese ha raggiunto quota 40mila, contro 31.166 stazioni di servizio per il rifornimento di carburanti fossili (Repubblica.it parla di 34mila).
Per correttezza di cronaca va detto che il paragone fra i due dati è un po’ forzato in quanto un distributore di benzina rifornisce molto più velocemente le auto e più auto contemporaneamente e inoltre nel calcolo delle colonnine giapponesi non è chiaro se siano stati inseriti o meno anche i punti di ricarica privati (domestici).
40mila colonnine rimane comunque un dato emblematico dell’attuale rivoluzione in atto nel mondo della mobilità.
Scrive Yahoo Finanza: “Inoltre c’è all’orizzonte una novità. L’azienda giapponese Hi-Corp sta sviluppando una tecnologia di ricarica wireless, con la quale si potrà ricaricare la batteria anche a distanza, sia spostandosi sia con la vettura parcheggiata.”

E in Italia?
Scrive Repubblica.it: “Nel nostro paese circolano circa 10mila auto elettriche, rifornite da una rete di ricarica di 1.500 colonnine pubbliche”.
1.500…

Commenta con Facebook
Simone Canova

Simone Canova

Scrittore, ricercatore, grafico, autore di “Cacao, il quotidiano delle buone notizie”, webmaster dei siti del circuito di Alcatraz/Jacopo Fo. E’ Coordinatore della redazione centrale di People For Planet.

commenta

Simone Canova

Simone Canova

Scrittore, ricercatore, grafico, autore di “Cacao, il quotidiano delle buone notizie”, webmaster dei siti del circuito di Alcatraz/Jacopo Fo. E’ Coordinatore della redazione centrale di People For Planet.