Il governo delle piccole cose

Appello: cerchiamo proposte per leggi facili che si potrebbero approvare rapidamente, ottenendo risparmi e la semplificazione del sistema Italia.

La politica ci ha abituati a grandi progetti che creano grande disaccordo e che generalmente abortiscono.

L’Italia è oggi divisa in blocchi contrapposti e rissosi che coltivano la comunicazione su ciò che li divide.

Sogniamo invece politici capaci di abilità artigianale, di individuare leggi basate sul buon senso che trovino d’accordo la stragrande maggioranza degli italiani.
Leggi capaci di unire perché basate su interessi essenziali e condivisi.

E non si tratta di proclamare linee programmatiche ma di tirar fuori testi di legge specifici che vadano a risolvere in modo concreto e pratico alcuni nodi del non funzionamento del sistema Italia.

Non c’è un solo italiano che possa dire ad alta voce che è contrario allo snellimento della burocrazia o alla velocizzazione della giustizia. Ma se vogliamo essere concreti dobbiamo entrare nei dettagli e individuare quei cambiamenti capaci di fare la differenza.

Non basta dire che vuoi meno burocrazia, devi trovare un modo per farlo e questo modo deve essere talmente semplice ed efficace da unire invece che dividere.

A febbraio abbiamo lanciato 3 leggi facili (leggi qui il Manifesto di People for Planet!)

Un esempio di una strategia dei piccoli passi che danno grandi risultati. Nessuna persona di buon senso può negare che sarebbe una cosa buona che le farmacie vendessero farmaci sfusi nella quantità esatta prescritta dal medico. Si fa così da tempo in Germania e negli Usa.
Si otterrebbe un risparmio per la spesa sanitaria di 500 milioni di euro all’anno.
Siamo convinti che questa strategia basata sulla ricerca delle linee di minor resistenza potrebbe portare grandi vantaggi.

Stiamo raccogliendo proposte di questo tipo e già abbiamo individuato leggi che hanno la firma di parlamentari di destra e di sinistra e che giacciono da tempo al Senato e alla Camera in attesa di essere approvate.

Il governo di Lega e 5 Stelle, che probabilmente nascerà nei prossimi giorni, ha la necessità di trovare punti di convergenza tra due organizzazioni molto diverse e di trovare subito denaro per coprire punti di programma decisamente costosi.
È quindi un’occasione per proporre un pacchetto di misure elementari e chissà che non si trovi ascolto.

In questi giorni stiamo lavorando per mettere insieme altre proposte di legge e stiamo cercando associazioni e redazioni che siano disposte a collaborare a questa campagna con idee e con la loro capacità di comunicazione.

Nei prossimi giorni People for Planet proporrà un programma facilmente condivisibile, apriremo la discussione e poi, con chi vorrà partecipare all’impresa, chiederemo un incontro con il nuovo governo per presentare le nostre proposte.

Partecipi anche tu?

Commenta con Facebook
Jacopo Fo

Jacopo Fo

Scrittore, teatrante, regista, disegnatore, è Direttore creativo di People For Planet.

commenta

Jacopo Fo

Jacopo Fo

Scrittore, teatrante, regista, disegnatore, è Direttore creativo di People For Planet.