Il Teatro come strumento di informazione sanitaria (in Mozambico)

Un flash mob teatrale a Pemba, in Mozambico, per sensibilizzare la popolazione sulla prevenzione e cura del colera

 

Pemba, Mozambico… Dopo il successo del progetto Il Teatro Fa Bene nella zona di Palma il regista  Iacopo Patierno e l’autore teatrale Felix Mambucho approdano a Pemba, poco più a sud, per un corso di formazione su riprese e montaggio video e sulle tecniche di comunicazione attraverso il teatro.
In una sola settimana gli attori della compagnia Novos Horizontes della Casa Provincial da Cultura di Cabo Delgado, riescono a preparare, portare in scena e riprendere un flash mob al mercato di Pemba.
Tema: conoscenza, prevenzione e cura del colera, un grave problema sanitario in Mozambico. Protagonisti due virus del colera, che riconoscerete facilmente: prima seguono la venditrice che non presta attenzione alla conservazione degli alimenti e poi la ragazza che, convinta, acquista i prodotti, li mangia e si sente male. Solo l’acqua pulita lanciata sui virus riesce a sconfiggerli!
Dopo il successo di questa prima esperienza ora continuano a lavorare per conto del Ministero della Sanità mozambicano per realizzare video su temi sociali.
Il progetto è stato realizzato da Jacopo Fo srl (Gruppo Atlantide) con il sostegno ideativo, organizzativo e finanziario di Eni Foundation.
Prendetevi qualche minuto per guardare il video… Il teatro può essere uno straordinario strumento di informazione, in questo caso sanitaria, ma si presta a qualsiasi settore. Perché il Teatro fa Bene, davvero!

 

Commenta con Facebook
Iacopo Patierno

Iacopo Patierno

Regista, sceneggiatore e montatore. Laureato al DAMS di Bologna. E' Direttore Video di People for Planet

commenta

Iacopo Patierno

Iacopo Patierno

Regista, sceneggiatore e montatore. Laureato al DAMS di Bologna. E' Direttore Video di People for Planet