In Costa D'avorio la prima centrale elettrica a cacao

In Costa d’Avorio la prima centrale elettrica a cacao

Sorgerà in Costa d’Avorio la prima centrale elettrica a cacao mai realizzata al mondo.

L’impianto utilizzerà le biomasse di scarto ottenute dalla lavorazione di semi e frutti della pianta, di cui il Paese africano è uno dei primi produttori al mondo.
A darne l’annuncio è lo stesso Governo che chiarisce come l’iniziativa – del valore di 273 milioni di dollari – avrebbe ricevuto il via libera proprio in questi giorni.
Yapi Ogou, a capo della Société des énergies nouvelles (Soden) e responsabile del progetto, ha illustrato il piano: l’obiettivo è realizzare e mettere in funzione entro il 2023 una centrale da 60-70 MW di potenza, che faccia da test per un ulteriore sviluppo elettrico in questa direzione. Se il progetto dovesse convincere, infatti, il Paese potrebbe costruire altre 9 centrali elettriche alimentate con gli scarti della lavorazione del cacao.

CONTINUA A LEGGERE SU RINNOVABILI.IT

Commenta con Facebook
Claudia Faverio

Claudia Faverio

Collabora con People For Planet come social media manager e content analyst

commenta

Claudia Faverio

Claudia Faverio

Collabora con People For Planet come social media manager e content analyst