Auto solare italiana Emilia 4

L’auto solare tutta italiana che attraverserà il deserto americano

Parteciparà all’American Solar Challenge 2018 in programma a luglio in Nebraska

“Emilia 4” è il nome dell’auto solare a quattro posti tutta made in Italy che sarà molto probabilmente l’unico veicolo europeo a partecipare all’American Solar Challenge 2018 in programma a luglio nel Nebraska, dove dovrà affrontare un percorso di circa 3.460 Km , divisi in varie tappe, fra Nebraska e Oregon, a una velocità media di 60 Km orari.

American Solar Challenge 2018

Quattro posti, 6 mq in pianta, meno di 300 kg di peso, 120 km/h di velocità massima e 200 km di autonomia grazie ai raggi del sole.
Il progetto intende dimostrare come il sole possa rappresentare una valida alternativa ai combustibili tradizionali. È convinzione infatti, sia dei progettisti che realizzatori di Emilia 4, che adottando opportuni accorgimenti progettuali e costruttivi, è possibile trasformare il solare nella più importante fonte di energia per la mobilità urbana ed extraurbana, in grado di contrastare l’inquinamento urbano ed il riscaldamento globale.

La vettura è stata realizzata dal Team Onda Solare in meno di due anni, un progetto strategico dell’università di Bologna, che coinvolge enti pubblici, professionisti e imprese, ma soprattutto, come essi stessi si definiscono, un gruppo affiatato, entusiasta ed eterogeneo, composto da tecnici e professionisti attivi nel settore della mobilità alternativa e dell’energia pulita, ingegneri, studenti e docenti di istituti d’eccellenza, superiori ed universitari, tutti uniti da una passione comune: realizzare veicoli da competizione ad energia solare e portarli a misurarsi e a gareggiare in giro per il mondo nelle varie competizioni specifiche per questo tipo di veicoli “solari”.
Onda solare ormai ha un’esperienza più che decennale nel settore e rispetto ai modelli precedenti- (Emilia 3, presentata nel 2013-la nuova vettura ha un design nuovo, impiega materiali quali resine/fibre “green” o ibridate e ha inserito freni al carbonio. Il risultato è stato ottenuto anche grazie a sponsor quali Enel Green Power, Avio, l’Alma Mater Studiorum Università di Bologna e il fondo UE per lo sviluppo regionale della Regione Emilia-Romagna.

Auto solare Emilia 4

Onda Solare è stata l’unico team italiano a prendere parte in Australia al World Solar Challenge 2013, ad Abu Dhabi nel 2015, alla Carrera Solar Atacama in Cile nel 2016 (seconda classificata) all’Albi Echo Race nel 2017 in Francia, dove ha conquistato il primo posto.

Il progetto si è sviluppato in quattro fasi principali:
– si parte da un design nuovo ed accattivante (anche frutto di una gara internazionale di idee) e si continua con la creazione dei modelli CAD 3D (software per la progettazione tridimensionale) di insieme, l’esecuzione dei tanti dettagli funzionali per ciascun componente, le verifiche strutturali e di fluidodinamica;
– si passa poi alla prototipazione dei modelli in scala, utilizzando tecniche e materiali più e meno tradizionali, alle prove in galleria del vento, all’ottimizzazione multi-obiettivo delle geometrie anche attraverso lo sviluppo di appositi codici open source;
– si arriva infine alla costruzione del veicolo grazie a tecniche innovative: impiego di resine/fibre “green” o ibridate, di grandi stampi polimateriali fresati in CNC (Computer Numerical Control), di soluzioni di hybrid manufacturing (la lavorazione ibrida ha molteplici vantaggi, tra cui una notevole riduzione del tempo di lavorazione totale, la diminuzione del materiale di scarto e la riduzione del tempo dedicato alla preparazione del materiale, ad esempio per le operazioni di forgiatura e fusione).

Emilia 4 è quindi pronta per sfidare le vetture concorrenti realizzate da atenei prestigiosi di Giappone, Germania e Stati Uniti, che godono di budget milionari grazie alla sponsorizzazione di multinazionali quali Panasonic, Yamaha e Ford e questo è già un merito.

Ma soprattutto questa auto ha il proposito di essere la prima italiana a energia solare che auspica di essere omologata per circolare su strada, e questa è  la sfida più importante.

Fonti:

http://www.repubblica.it/motori/sezioni/attualita/2018/06/14/news/emilia_4_l_auto_solare_tutta_italiana-198920349/

https://www.tomshw.it/emilia-4-auto-solare-italiana-consuma-come-phon-95007

http://ondasolare.com/lassociazione

Fonti immagini: infomotori.com e millionaire.it

Commenta con Facebook
Elisa Poggiali

Elisa Poggiali

Ingegnere ambiente e territorio, membro del database 100 esperte.it nei settori S.T.E.M., si occupa di ambiente, tecnologia, innovazione e networking per la sostenibilità.

commenta

Elisa Poggiali

Elisa Poggiali

Ingegnere ambiente e territorio, membro del database 100 esperte.it nei settori S.T.E.M., si occupa di ambiente, tecnologia, innovazione e networking per la sostenibilità.