2020: non è ancora finita, domenica c’è la fine del mondo

Cominciate a organizzarvi

Secondo una rilettura del calendario maya – una delle tante, questa è solo l’ultima – il 21 giugno è prevista la fine del mondo.

Scrive Il Fatto Quotidiano: “A sostegno di questa tesi ci sarebbe un presunto errore di lettura del calendario gregoriano, introdotto nel 1582 per sostituire quello giuliano. Col cambio, sono stati “persi” alcuni giorni all’anno, 11 per la precisione, che sommati tra loro danno otto anni di scarto.”

Quindi, come spiega lo scienziato Paolo Tagaloguin  “Secondo il calendario Giuliano, tecnicamente siamo adesso nel 2012″, e quindi fatti i dovuti conti eccoci qui.

Buona vita fino a domenica.

P.S. Fossi in voi eviterei soluzioni estreme tipo vendersi casa, insultare il capoufficio e cose del genere. Hai visto mai che hanno di nuovo sbagliato i conti, o più semplicemente metti che si sono sbagliati i Maya

Leggi anche:
Notte prima degli esami, con la chitarra guardando Piazza Navona
Ops, abbiamo invaso la Cecoslovacchia per sbaglio

Gabriella Canova

Gabriella Canova

Fa parte della Redazione. Si occupa dei rapporti con i redattori esterni nonché della stesura di vari articoli relativi alle tematiche del portale.

Potrebbe interessarti anche

Gabriella Canova

Gabriella Canova

Fa parte della Redazione. Si occupa dei rapporti con i redattori esterni nonché della stesura di vari articoli relativi alle tematiche del portale.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy