Al circo Roncalli lo spettacolo lo fanno gli ologrammi

Basta animali al circo: al Roncalli lo spettacolo lo fanno gli ologrammi

Che il futuro di questo settore sia senza crudeltà?

L’industria dell’intrattenimento, dal circo al cinema fino agli acquari, è sempre più orientata verso la sostituzione degli animali in carne e ossa: che il futuro di questo settore sia senza crudeltà?

Ologrammi al posto degli animali in carne e ossa: è questa l’idea rivoluzionaria portata avanti dal Circus Roncalli, circo tedesco fondato a Vienna nel 1976 da Bernhard Paul e André Heller. Da quest’anno, infatti, la compagnia circense ha deciso di bandire l’impiego dei cavalli negli spettacoli, dopo aver eliminato le esibizioni di animali selvatici già negli anni ’90. “Abbiamo deciso di non avere animali a beneficio degli animali stessi – ha dichiarato Markus Strobl, media director del Circus Roncalli  – In ogni caso, oggi la maggior parte dei numeri negli spettacoli sarebbe già esclusivamente in mano agli artisti e ai clown, visto che l’attenzione del Circus Roncalli è incentrata su numeri acrobatici

Sebbene al Circus Roncalli da tempo le esibizioni con animali riguardavano esclusivamente cavalli e pony, la decisione di puntare tutto sulle abilità degli acrobati e la simpatia di giocolieri e clown è davvero storica.

Di più: per non rinunciare del tutto agli animali, ma boicottando ogni forma di sfruttamento, lo spettacolo lo fanno gli ologrammi. Pesci, cavalli, elefanti giganteggiano negli show del Roncalli in veste di proiezioni luminose per lo stupore soprattutto dei più piccoli.

Continua a leggere e guarda le foto su VEGOLOSI.IT

Fonte immagine copertina VEGOLOSI.IT


Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!