Bere l’acqua del rubinetto? “Ottimo, con queste regole”

Una tecnologa esperta di acque spiega come è più sano sfruttare l’acqua di casa

Bere l’acqua in caraffa, senza bisogno di filtrarala, è un vantaggio per l’ambeinte ma anche per la salute, possibilmente, date le quantità di microplastiche rinvenute nelle bottiglie in pet. Tuttavia è necessario sapere che se scegliamo di bere – e cucinare – con l’acuqa del rubinett, sono necessarie piccole accortezze che diventano presto una veloce routine. Nessun impiccio, ma tanto di guadagnato.

Farla scorrere. Ma quanto?

“C’è un procedimento preciso – mi spiega Annalisa Fortini, tecnologa esperta in scienze e tecnologie alimentari -. L’acqua deve essere raccolta dal rubinetto dopo averla lasciata scorrere per almeno 5 minuti”. Per evitare gli sprechi, è sufficiente fare piccole scorte dopo aver lavato i piatti o aver utilizzato l’acqua del lavandino ad esempio per lavare frutta o verdura. “Poi deve evaporare almeno 15 minuti, meglio mezz’ora, che è il tempo di evaporazione del cloro”.

Fortini si occupa di controllare che queste regole siano rispettate nelle mense scolastiche di Parma, strutture d’avanguardia proprio perché non tralasciano questi aspetti all’apparenza minori ma invece importanti per fare dell’acqua del rubinetto un’acqua più buona.

Pulire il frangiflutti

Altro aspetto fondamentale, l’igiene. “È necessario svitare periodicamente il il frangiflutti, il piccolo filtro all’estremità del rubinetto, e lavarlo ogni giorno, perché è lì che più spesso si annidano le impurità, il calcare e i batteri”. Se siamo assenti da casa per un po’, “al ritorno bisogna far scorrere l’acqua oltre i 5 minuti”, aggiunge Fortini.

Covid-19, può diffondersi attraverso l’acqua potabile?

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei

Potrebbe interessarti anche

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy