Biblioteche al via, ma si legge ancora gratis in digitale

Restano valide le possibilità gratuite di lettura online

Le biblioteche stanno definendo in quale modalità riaprire al pubblico, probabilmente dal 18 maggio. Manca la conferma della data e delle modalità di riapertura, ma se tutto va come previsto le nuove regole prevedono che il libro verrà dato in prestito a casa come al solito. Però, una volta riconsegnato alla biblioteca, non verrà riposto subito negli scaffali.

Anche i libri staranno in quarantena

Prima di tornare disponibili, i volumi dovranno tuttavia subire una piccola “quarantena” e restare isolati in una scatola, aperti, e per alcuni giorni resteranno in una stanza arieggiata. “La copertina esterna dei libri può infatti essere facilmente disinfettata, ma non l’interno”, ha spiegato Stefania Peregalli, coordinatrice del Sistema Bibliotecario dei Laghi. 

I locali solitamente riservati allo studio e alla consultazione resteranno chiusi, almeno nella maggior parte delle biblioteche e secondo quanto stabilito fino ad oggi. Questo è un ulteriore passaggio che verrà valutato nelle prossime settimane.

Sempre valida l’offerta gratis

Se non vi fidate, l’alternativa resta per ora il prestito online. Grazie a un accordo tra l’Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche e DM Cultura, oltre 2 milioni di risorse digitali sono accessibili a tutto il pubblico, che può scaricarle gratuitamente e senza obbligo di iscrizione attraverso il portale ioleggodigitale.it, realizzato con la collaborazione di Amazon Web Services. Con quasi 2.200.000 di titoli a scelta tra ebook, audiolibri, musica, film, corsi di lingua, lezioni, e perfino videogiochi, la piattaforma di “digital lending” mette a disposizione di scuole, biblioteche e privati quello che serve per stare a casa e continuare a leggere, insegnare ed imparare.

Anche dal sito delle Biblioteche di Roma e di altre città è possibile accedere a un vasto numero di opere e in questi giorni vanno forte le iniziative di lettura collettiva in videoconferenza.

Per i bambini, la Casina di Raffaello di Roma propone ogni giorno, sul sito e sui social Facebook ed Instagram, una serie di letture online delle fiabe e filastrocche del grande maestro della parola e della fantasia Gianni Rodari, del quale ricorre quest’anno il centenario della nascita.

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei.

Potrebbe interessarti anche

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy