Black friday, sconti e saldi: occhio all’acquisto compulsivo

Quattro consigli contro la febbre da shopping

Con il black friday occhio all’acquisto compulsivo. Se è vero – ormai diversi studi lo dimostrano – che fare shopping fa bene alla salute perché comporta esercizio fisico (andare per negozi e vetrine) e favorisce la riduzione dello stress, giornate di sconti come quelle del black friday (ma anche i semplici saldi stagionali) possono però portare a fenomeni di acquisto irrefrenabile definiti «consumopatie».

«Studi scientifici hanno provato l’utilità dello shopping segnalando tra i benefici riconosciuti l’esercizio fisico, la riduzione dello stress e dell’ansia e l’aumento del buonumore – spiega Eleonora Iacobelli, psicologa e presidente Eurodap (Associazione europea disturbi da attacchi di panico) –. Tuttavia è necessario prestare attenzione perché dagli effetti positivi alla patologia il passo è breve».

Difficile demarcare confine netto

La psicologa spiega che è molto difficile demarcare un confine netto tra ciò che può essere definito «acquisto normale, esigenza o piccolo sfizio» e i fenomeni di acquisto compulsivo definiti «consumopatie», che consistono nel bisogno di fare «spese frequenti e ripetute di oggetti talvolta non necessari».

Leggi anche: Back friday: come evitare le truffe

Il campanello d’allarme

Come fare ad accorgerci che siamo entrati nel vortice dell’acquisto compulsivo? Basta prestare attenzione a cosa succede una volta rientrati a casa con i frutti del nostro shopping: se la sensazione di esaltazione per il nuovo acquisto lascia subito il posto alla delusione, vuol dire che qualcosa non va.

Quattro consigli contro gli acquisti compulsivi

Ecco quattro consigli che possono aiutarci contro la febbre da shopping:

  • fare un elenco di ciò che è essenziale
  • andare a fare shopping con una persona che sappiamo essere in grado di dissuaderci da spese inutili
  • pagare in contanti per avere maggior consapevolezza della spesa effettuata
  • fissare un budget e valutare bene quali acquisti fare, selezionando solo oggetti il cui costo rientri nella cifra stabilita
Miriam Cesta

Miriam Cesta

Giornalista professionista, collabora con diverse testate dedicate al mondo della salute, della medicina e del benessere.

Miriam Cesta

Miriam Cesta

Giornalista professionista, collabora con diverse testate dedicate al mondo della salute, della medicina e del benessere.