fbpx

Il blu di metilene contro la malaria

Secondo uno studio olandese il blu di metilene potrebbe aiutare nella lotta alla malaria

Il blu di metilene, colorante un tempo usato come disinfettante, potrebbe rinascere a nuova vita grazie a uno studio condotto in Mali, coordinato da Teun Bousema dell’Università olandese di Radboud e pubblicato sulla rivista The Lancet Infectious Diseases, secondo cui uccide con rapidità eccezionale il parassita della malaria. La malattia è causata da parassiti del genere Plasmodium che si trasmettono all’uomo attraverso la puntura di zanzare del genere Anopheles.
Il blu di metilene pare funzioni anche contro i ceppi resistenti ai farmaci e soprattutto consente di prevenire nuovi contagi.

Simone Canova

Simone Canova

Scrittore, ricercatore, grafico, autore di “Cacao, il quotidiano delle buone notizie”, webmaster dei siti del circuito di Alcatraz/Jacopo Fo. E’ Coordinatore della redazione centrale di People For Planet.

commenta

Simone Canova

Simone Canova

Scrittore, ricercatore, grafico, autore di “Cacao, il quotidiano delle buone notizie”, webmaster dei siti del circuito di Alcatraz/Jacopo Fo. E’ Coordinatore della redazione centrale di People For Planet.