Bonus vacanze, arriva l’accordo per diffonderlo tra gli alberghi

Facilitazioni burocratiche per estendere la disponibilità dei 500 euro

Per adesso è un piccolo flop, il bonus vacanze (leggi a chi è destinato) che è accettato al momento solo da 4 esercenti su 10. Adesso però, un protocollo d’intesa firmato ieri tra Confindustria Alberghi e Abi dovrebbe favorire la conoscenza e la diffusione del bonus introdotto dal Decreto Rilancio.

Una facilitazione sostanziale

L’accordo prevede una sostanziale semplificazione burocratica che renda
più snelli ed efficienti tutti i processi di gestione del credito fiscale, in particolare per quanto riguarda la cessione dei crediti e la rapida messa a disposizione di risorse liquide per le imprese, in modo che non siano gli albergatori a perderci.

134mila famiglie lo hanno chiesto

Disponibile da ieri, il voucher è stato richiesto attraverso la app dei servizi pubblici IO da 134mila famiglie, già nelle prime ore, per un controvalore economico superiore ai 64 milioni. Il bonus si può spendere entro il 31 dicembre in alberghi, campeggi, villaggi turistici, agriturismi
e bed&breakfast in Italia.

Meno burocrazia

Il motivo per cui il bonus non piace al settore dell’ospitalità è principalmente il fatto che dreni la liquidità delle aziende. L’80% del valore del buono viene infatti anticipato dall’albergatore mentre l’ospite versa solo la parte restante: il voucher diventa di fatto un credito fiscale per l’azienda. Inoltre la sua gestione appariva farraginosa perché è necessaria una lunga procedura attraverso il portale dell’Agenzia delle Entrate.

Leggi anche: Vacanze, al via oggi il bonus. Chi ne ha diritto? Regalati il Molise: case-vacanze gratis per un ritorno al turismo lento e sostenibile

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei.

Potrebbe interessarti anche

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy