Brasile: parità di salario per uomini e donne della nazionale di calcio

Brasile: parità di salario per uomini e donne della nazionale di calcio

Un passo importante per ridurre il gap di genere.

In Brasile, le nazionali di calcio maschile e femminile riceveranno lo stesso salario: a comunicarlo è stata la Confederazione calcistica brasiliana (CBF) che, attraverso una dichiarazione del presidente della Confederazione, Rogério Caboclo, ha affermato che “la CBF ha deciso di stanziare lo stesso importo per i bonus e le indennità giornaliere per uomini e donne, il che significa che le giocatrici guadagneranno lo stesso degli uomini“.

Le donne, quindi, riceveranno gli stessi bonus e le stesse indennità giornaliere dei loro colleghi uomini, in riferimento alla partecipazioni alle Olimpiadi di Tokyo 2021 e ai prossimi tornei di Coppa del Mondo maschile e femminile.

Si tratta di un importante traguardo per accorciare il gap di genere tra uomini e donne e il Brasile è stato uno dei primi paesi a prendere una decisione così importante, dopo Inghilterra, Australia, Nuova Zelanda e Norvegia.

Differente è la situazione negli Stati Uniti in cui, nel mese di marzo dello scorso anno, le componenti della nazionale di calcio e attuali campionesse mondiali, hanno citato in giudizio la propria federazione calcistica, accusandola di discriminazioni su salari e condizioni lavorative. Il magistrato non ha accolto la loro richiesta di parità di compenso e la loro richiesta è stata archiviata.

Di fronte a tali incongruenze di trattamento a livello internazionale risulta spontaneo chiedersi quando e se il divario tra uomini e donne in ambito lavorativo verrà annullato.

Perché a parità di prestazioni e raggiungimento degli obiettivi persiste ancora un divario così ampio nei riconoscimenti riconducibili a due persone del sesso opposto? Quanto tempo è ancora necessario per conquistare un diritto che dovrebbe essere naturale?

Ai posteri l’ardua sentenza.

Leggi anche:
Perché il calcio femminile dovrebbe essere senza insulti?
Covid-19: i Paesi governati da donne hanno risposto meglio alla pandemia
India: arriva il congendo mestruale per le donne con il ciclo

Maria Grazia Cantalupo

Maria Grazia Cantalupo

Social Media Manager di People For Planet

Potrebbe interessarti anche

Maria Grazia Cantalupo

Maria Grazia Cantalupo

Social Media Manager di People For Planet

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy