Buon Natale da Banksy

Il presepe è comparso il 21 dicembre all’ingresso dell’hotel Walled Off a Betlemme.

La natività sta davanti a un muro di cemento colpito da un mortaio. Si intitola “La cicatrice di Betlemme” e sulla parete che ricorda il “muro di protezione” di Israele si intravedono due scritte: “amore” e “pace”.

Il colpo del mortaio sembra una stella.

Ai primi di dicembre un’altra opera di Banksy era comparsa a Birmingham. Una panchina che ospita il Ryan, un senzatetto, è stata trasformata in una slitta e l’artista ha dipinto sul muro le renne.

L’opera è stata nominata “God bless Birmingham” (Dio benedica Birmingham) perché nei 20 minuti in cui è stato girato il video di presentazione «Dei passanti gli hanno offerto una bevanda calda, due barrette di cioccolato e un accendino. Senza chiedergli nulla in cambio» ha scritto l’artista sui Instagram.

Leggi anche:
Banksy colpisce ancora!
Banksy, il nuovo murale contro i cambiamenti climatici a Londra
Brexit: sparito il murale di Banksy con bandiera Ue

Gabriella Canova

Gabriella Canova

Fa parte della Redazione. Si occupa dei rapporti con i redattori esterni nonché della stesura di vari articoli relativi alle tematiche del portale.

Potrebbe interessarti anche

Gabriella Canova

Gabriella Canova

Fa parte della Redazione. Si occupa dei rapporti con i redattori esterni nonché della stesura di vari articoli relativi alle tematiche del portale.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy