Caos scuolabus: cosa c’è da sapere

Capienza massima, divisori e litigi tra governo e regioni. Ecco cosa c’è da sapere per prepararsi a settembre.

La capienza massima degli scuolabus andrà limitata per rispettare le distanze di sicurezza: gli studenti potranno sedersi solo nei posti indicati. Tuttavia c’è un’eccezione: il distanziamento salta nel caso in cui il viaggio abbia una durata inferiore ai 15 minuti.

Non potranno salire sullo scuolabus alunni e conducente che abbiano la febbre e che abbiano avuto il virus nelle due settimane precedenti. Qualcuno ipotizza di introdurre dei “separatori morbidi”: ma che cosa sono? Invece di installare delle rigide barriere in plexiglas, usare dei divisori di stoffa per distanziare i posti a sedere. Ma anche su questa ipotesi, il parere è discorde né è chiaro come igienizzare la stoffa. In ogni caso, i mezzi di trasporto verranno igienizzati e sanificati ogni giorno e sarà prevista, quando possibile, un’areazione continua, possibilmente naturale. Qualche dubbio ancora sulle fermate degli scuolabus, per evitare che si creino assembramenti, si potrà salire solo quando il passeggero precedente avrà preso posto a sedere.

C’è chi dice no: le Regioni

Il vertice tra Governo e Regioni si è concluso senza trovare un’intesa sui trasporti. Se le restrizioni attualmente in vigore per il trasporto pubblico locale non dovessero essere riviste – avverte il presidenti di Regione Stefano Bonaccini – “a settembre si andrà incontro a una serie di problematiche e a un vero e proprio rischio caos”. Molti più duri gli attacchi ai ministri da parte di Giovanni Toti e Attilio Fontana.

Stela Xhunga

Stela Xhunga

Scrive per People for Planet, riviste e altri quotidiani online. Collabora con la Radio Televisione Svizzera.

Potrebbe interessarti anche

Stela Xhunga

Stela Xhunga

Scrive per People for Planet, riviste e altri quotidiani online. Collabora con la Radio Televisione Svizzera.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy