fbpx
Come abbronzarsi in modo naturale: gli alimenti che favoriscono la tintarella

Come abbronzarsi in modo naturale: gli alimenti che favoriscono la tintarella

Le regole per esporsi al sole senza rischi

Cocomero, melone, albicocche, carote, pomodori: sono tanti gli alimenti contenenti betacarotene e vitamina A, sostanze in grado di stimolare la produzione di melanina, responsabile della tintarella. Ecco quali sono tutti gli altri e le regole per esporsi al sole senza rischi.

COME ABBRONZARSI IN MODO NATURALE

Per alcuni le vacanze sono già iniziate, per altri cominceranno nei prossimi giorni e tutti noi non vediamo l’ora di recarci in spiaggia a prendere il sole. Attenzione però a non esagerare con la tintarella: troppo sole può far male alla nostra salute.

Evitate pertanto le ore più calde della giornata e usate sempre una crema solare priva di parabeni e formulata con ingredienti naturali che rispettano non solo la pelle ma anche la natura e gli organismi acquatici come pesci e molluschi: una volta a contatto con il mare, la crema solare tende infatti a disperdersi in acqua, e soprattutto evitate le preparazioni abbronzanti fai da te.

ALIMENTI CHE FAVORISCONO L’ABBRONZATURA

Sapete inoltre che è possibile ottenere un’abbronzatura dorata, in maniera naturale, attraverso la giusta alimentazione e l’assunzione di alcuni alimenti ricchi di proprietà nutritive che favoriscono la tintarella?

Cocomero, melone, albicocche, carote, pomodori e in generale tutta la frutta e la verdura di colore arancione o rosso, sono alimenti contenenti betacarotene e vitamina A, sostanze in grado di stimolare la produzione di melanina, responsabile della tintarella.

CIBI PER ABBRONZARSI VELOCEMENTE

Per un’abbronzatura perfetta è quindi importante inserire questi alimenti nella vostra dieta e bere tanta acqua in modo da mantenere la pelle sempre ben idratata.

Gli alimenti ricchi di vitamina C tra cui i kiwi sono invece in grado di combattere l’invecchiamento della pelle mentre i cibi contenenti Omega 3 permettono di tenere lontano il rischio di eritemi e irritazioni cutanee: via libera quindi a salmone, avocado e noci.

Continua a leggere su NONSPRECARE.IT

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!