Il nuovo parco divertimenti di Star Wars

Com’è fatto il nuovo parco divertimenti di Star Wars

“Galaxy’s Edge”

In realtà sono due, quasi identici, uno in Florida e uno in California: il primo è stato presentato in questi giorni.

In questi giorni è stata presentata “Galaxy’s Edge”, un’enorme sezione del parco divertimenti Disneyland, di Anaheim, in California, dedicata a Star Wars. La sezione sarà aperta al pubblico da domani, venerdì 31 maggio; e il 29 agosto aprirà una sezione praticamente identica nel parco Disney World di Orlando, in Florida. Ognuna delle due sezioni è grande più di 50mila metri quadrati ed è costata circa un miliardo di dollari. La Disney iniziò a lavorarci dal 2012, dopo aver comprato, per quattro miliardi di dollari, la Lucasfilm, la società che possedeva i diritti per i personaggi e le storie di Star Wars.

In entrambi i parchi ognuno degli oltre 1.500 dipendenti interpreta un personaggio con una sua storia nella galassia di Star Wars. Ci saranno due attrazioni (una già attiva, l’altra pronta a fine anno) e si potranno costruire e portare a casa droidi e farsi fare, pagando 199 dollari, la propria spada laser. Ci sono poi negozi (che vendono più di 700 oggetti, la maggior parte dei quali disponibili solo nei parchi), negozi di abbigliamento (che permettono di comprare e indossare abiti a tema), ristoranti (in cui è possibile bere il famoso latte blu di Star Wars) e la possibilità, anche attraverso un’app, di vivere un’esperienza immersiva e profonda, scegliendo per esempio di aderire al Primo Ordine o alla Resistenza, i cattivi e i buoni.

Per far capire quanto Disney punti su Galaxy’s Edge basta dire che il 29 maggio, alla presentazione ufficiale, c’erano il CEO Bob Iger, George Lucas (regista dei primi film) e gli attori Billy Dee Williams e Mark Hamill. L’attrazione centrale del parco è il Millennium Falcon, la più famosa astronave di Star Wars. Come ha scrittoVulture: «C’è stato un problema: il Millennium Falcon non si accendeva. Per fortuna tra il pubblico c’era uno che poteva risolvere il problema: Harrison Ford». Quindi, oltre a tutti gli altri, c’era anche l’attore che ha interpretato Han Solo, comandante del Millenium Falcon, che nell’accendere la replica del Millenium Falcon in mezzo a Galaxy’s Edge ha anche ricordato Peter Mayhew: l’attore morto pochi mesi fa, noto per aver interpretato Chewbecca, grande amico di Han Solo.

Continua a leggere e guarda la gallery fotografica su ILPOST.IT

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!