fbpx

Cosa sta succedendo in Mozambico dopo il ciclone

800.000 persone nell’area di Beira cercano riparo, bisognose di acqua, cibo e assistenza sanitaria

Dalla pagina Facebook di Medici con l’Africa Cuamm

«La rete sanitaria è gravemente compromessa: l’ospedale centrale di Beira, di 800 posti letto, funziona come un centro sanitario, tutta l’attività chirurgica e ortopedica è paralizzata. Il Cuamm si sta attivando su due versanti: l’aiuto umanitario, da una parte, portando cibo, acqua, protezione e riparo agli sfollati. Dall’altra parte abbiamo cominciato anche ad aiutare i servizi sanitari, mantenendo la nostra presenza con dei medici nella neonatologia dell’ospedale, dove i piccoli bambini appena nati sono stati trasferiti d’urgenza dal reparto che è a cielo aperto, dove piove, in pediatria».
Giovanni Putoto, responsabile della programmazione Cuamm che ha raggiunto il nostro team a Beira.

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!

commenta

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!