Boris Johnson

Covid-19, Boris Johnson positivo, tutta Westminster in allerta

Intanto la Spagna segna un nuovo record di morti in 24 ore

Il primo ministro britannico, Boris Johnson, è positivo al test del coronavirus e mostra “sintomi lievi”. In un video pubblicato su Twitter, Johnson ha confermato di aver sviluppato “febbre e tosse persistente” nelle ultime 24 ore. Johnson, 55 anni, ha spiegato di essere in isolamento e di lavorare da casa. La notizia colpisce particolarmente non solo per l’alto numero di contagiati all’interno del Parlamento Uk, che probabilmente saliranno visto che Johnson era presente fino a due giorni fa, ma soprattutto per la scarsa importanza che il leader aveva dato alla pandemia in un primo momento, annunciando addirittura che nessuna misura di contenimento sarebbe stata presa, con la storica frase: “Abituiamoci a perdere i nostri cari”.

Tutta Westminster colpita

Boris Johnson è stato in stretto contatto con il team di medici e ricercatori che gestiscono l’emergenza coronavirus assieme al governo fino a poche ore fa. Giovedì della scorsa settimana, il primo ministro era apparso in una conferenza stampa su un podio, sicuramente più vicino di due metri da altre persone di importanza cruciale in questo momento: lo scienziato Sir Patrick Vallance e il direttore medico Chris Whitty. Se Jonson dovesse aggravarsi, è già pronto a succedergli il segretario agli affari esteri Dominic Raab. Tempo fa, Nadine Dorries, il ministro della sanità, aveva confermato di essere positiva a Covid-19 e da quel momento tutto il distretto di Westminster, non solo il Parlamento, è divenuto un focolaio della malattia, con vari parlamentari e funzionari di Whitehall che si sono auto-isolati.

Positiva anche Angela Rayner

Angela Rayner, portavoce dei Labour, la favorita tra i candidati a prossimo vice leader del partito, ha fatto sapere di essersi sentita male qualche ora fa, durante la notte, e che “è andata gradualmente peggiorando”. Anche lei soffre per ora di una forme lieve e ha deciso di autoisolarsi.

La Spagna registra un nuovo record

La Spagna intanto ha registrato un nuovo record di morti in un giorno. 769 morti solo nelle ultime 24 ore portano il bilancio delle vittime a 4.858. Il record precedente era 738, tra martedì e mercoledì scorsi. Il Paese ha ora 64.059 casi confermati rispetto ai 56.188 ieri.

Il governo spagnolo ritira i kit di test del coronavirus

Il governo spagnolo ha ritirato dall’uso 9mila kit di test di coronavirus di fabbricazione cinese dopo che è emerso che avevano un tasso di rilevamento accurato di appena il 30%.

Leggi anche:
Covid-19, specialisti cinesi: scarpe ai cani per uscire
Covid-19: malato il 9% di medici e infermieri (in aumento). In Cina il 3,8%

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei.

Potrebbe interessarti anche

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy