Covid-19, devo disinfettare il mio cane?

Che fine ha fatto il primo cane messo in quarantena?

Il primo cane in quarantena è rimasto anche l’ultimo, per fortuna, mentre continuano a non esserci prove – secondo l’Oms – che i cani o i gatti possano essere contagiati e contagiare a loro volta. Nel frattempo, il Dipartimento per la sicurezza alimentare di Hong Kong (cioè dove il primo cane è stato messo in quarantena) ha diffuso nei giorni scorsi un documento in cui spiega prima di tutto ciò che è avvenuto.

Il cane in quarantena

Il fatto che un cane sia stato trovato positivo al tampone covid-19 significa che nel campione prelevato (dal naso) è stata trovata traccia dell’RNA del virus, ma non si sa se questo rende il cane contagioso. Potrebbe infatti trattarsi di piccoli frammenti innocui.

L’insufficienza delle prove è comunque – secondo i ricercatori – sufficiente per porre in quarantena animali di compagnia di persone malate. Come tutti i mammiferi, infatti, cani e gatti reagiscono ai virus in maniera simile a noi. Potrebbero anche essere malati asintomatici.

Massima igiene anche con loro

Le conclusioni del documento sono che – in via precauzionale – anche con gatti e cani è bene porre buone norme di igiene, compreso lavarsi bene le mani dopo averli toccati, o dopo aver toccato i loro oggetti di uso comune. Evitare di baciarli è importante. Per lo stesso motivo, chi avesse sintomi quali febbre o tosse dovrebbe tenersi alla larga anche dagli animali. Per approfondire, vi segnaliamo questo articolo di Science Mag.

Leggi anche:
Covid-19, il primo cane in quarantena
Coronavirus: cane e gatto possono davvero prenderlo?

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista scientifica appassionata di ambiente

Potrebbe interessarti anche

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista scientifica appassionata di ambiente

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy