Covid-19 e disagio psicologico, raddoppiati contatti via WhatsApp a Telefono amico

Quasi duemila richieste di aiuto in tre mesi. In crescita anche le telefonate al numero unico 02 2327 2327

Telefonate e mail sono arrivate principalmente da donne di età compresa tra 20 e 40 anni, mentre il servizio di messaggistica istantanea è stato molto utilizzato soprattutto da giovani e giovanissimi.

Quasi duemila richieste di aiuto via WhatsApp in tre mesi per chiedere supporto psicologico o semplicemente per sfogarsi: l’emergenza Covid-19 ha provocato un aumento del ricorso al servizio di messaggistica istantanea “WhatsApp Amico” dell’organizzazione di volontariato Telefono Amico Italia, che nei mesi del lockdown e dell’immediato post lockdown ha visto raddoppiare le richieste di aiuto e sostegno telefonico.

Sostegno non solo via WhatsApp

“Negli ultimi mesi – spiega Monica Petra, presidente di Telefono Amico Italia, che da oltre 50 anni si prende cura delle persone che hanno bisogno di aiuto garantendo il totale anonimato – abbiamo registrato un netto aumento di tutti i nostri servizi di ascolto: del numero unico 02 2327 2327, del servizio mail e, soprattutto, del servizio WhatsApp Amico per cui abbiamo registrato un forte picco che ci ha spinto a potenziare subito questo strumento”. In generale le richieste di supporto dovute all’epidemia Covid-19 sono arrivate principalmente da donne con età compresa tra 20 e 40 anni, mentre il servizio di messaggistica istantanea è stato molto utilizzato anche dai giovanissimi.

Servizio attivato dal 2017

Attivato in forma sperimentale nel 2017, il servizio “WhatsApp Amico” in questi anni è stato gestito dai volontari di un solo centro territoriale di Telefono Amico Italia, il centro locale di Padova. Il grande aumento delle richieste di contatto ha ora spinto l’organizzazione di volontariato a coinvolgere nell’iniziativa anche altri centri territoriali per offrire un servizio sempre più tempestivo.

Leggi anche: Covid-19, nasce numero verde di supporto psicologico

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

Potrebbe interessarti anche

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy