Covid-19. I dati mondiali. Quasi 3.500.000 nuovi casi nelle ultime 2 settimane. La pandemia continua.

Covid-19. I dati mondiali. Quasi 3.500.000 nuovi casi nelle ultime 2 settimane. La pandemia continua.

Il virus continua a diffondersi nel mondo anche se diminuisce il tasso di letalità.

La Johns Hopkins University raccoglie i dati di casi confermati e morti per coronavirus in tutti i paesi. Secondo i dati all’ 1 agosto sono gli Stati Uniti ad avere il più alto numero di casi accertati e di morti, l’Italia è quindicesima per numero di casi  e sesta per numero di morti (rispetto all’Italia sono più i morti registrati negli Usa, in Brasile, in Messico, nel Regno Unito e in India).

Complessivamente nel mondo dall’inizio della pandemia si sono registrati 17.601.000 casi (3.492.000 nuovi casi nelle ultime 2 settimane) e 680.000 morti (77.000 in più rispetto a 2 settimane fa).

Sia il numero di casi sia il numero dei morti nell’ultima settimana sono in costante aumento rispetto alle settimane precedenti.

Si conferma quindi che non si può parlare di “seconda ondata” poiché la prima non è mai terminata.

La diffusione della pandemia non si ferma ma continua a diminuire il tasso di letalità

Ormai da 12 settimane il confronto tra incremento di casi e nuovi morti a livello mondiale conferma l’ipotesi che, mentre il virus continua a diffondersi, la sua letalità stia diminuendo. Il tasso di letalità dall’inizio della pandemia è stato del 3,9% sui casi accertati mentre nelle ultime 2 settimane è stato del 2,2%.

I dati ufficiali per paese: casi accertati e morti

Di seguito i dati ufficiali dei 10 paesi con più casi accertati e più morti per Covid-19 in base alle statistiche ufficiali all’1 agosto.

I segni (+) e (-) indicano le variazioni nel ranking rispetto a 14 giorni fa.

Casi confermati

  • 4.562.000 Stati Uniti
  • 2.662.000 Brasile
  • 1.696.000 India
  • 844.000 Russia
  • 493.000 Sud Africa (+)
  • 425.000 Messico (+)
  • 407.000 Perù (-)
  • 356.000 Cile
  • 305.000 Regno Unito
  • 304.000 Iran
  • L’Italia è 15a con 248.000 casi preceduta anche da Colombia, Spagna, Pakistan e Arabia Saudita

Morti

  • 153.000 Stati Uniti
  • 92.000 Brasile
  • 47.000 Messico (+)
  • 46.000 Regno Unito (-)
  • 37.000 India (+)
  • 35.000 Italia (-)
  • 30.000 Francia
  • 28.000 Spagna
  • 19.000 Perù (+)
  • 17.000 Iran (-)

Foto di Jonathan Borba. Brasile: matrimonio all’epoca del coronavirus

Leggi anche:
Covid-19: il falso mito della “seconda ondata”
Covid 19. Via le distanze sui treni: ma siete matti o cosa?
Covid-19: “Quando l’Italia ha chiesto aiuto all’Europa non ha risposto nessuno”

Bruno Patierno

Bruno Patierno

Mi occupo di marketing e di comunicazione. L’impresa più folle e istruttiva è stata fare l’Assessore a Napoli. Attualmente il mio maggiore interesse professionale è coordinare assieme all’amico Jacopo Fo il Gruppo Atlantide e in mezzo a questo c’è anche fare il project designer di People For Planet. Ne sono molto orgoglioso.

Potrebbe interessarti anche

Bruno Patierno

Bruno Patierno

Mi occupo di marketing e di comunicazione. L’impresa più folle e istruttiva è stata fare l’Assessore a Napoli. Attualmente il mio maggiore interesse professionale è coordinare assieme all’amico Jacopo Fo il Gruppo Atlantide e in mezzo a questo c’è anche fare il project designer di People For Planet. Ne sono molto orgoglioso.

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy