Covid-19, il Lazio è la nuova Lombardia?

Record positivo al Nord mentre Roma minaccia il lockdown

La Regione Lazio sta pensando a un’ordinanza che renda le mascherine obbligatorie all’aria aperta, per chi passeggia in compagnia di altre persone. Lo ha annunciato l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato. Nel Lazio se ne indossano sempre meno, sostengono le autorità, e c’è forte preoccupazione per la situazione nelle strade e nelle piazze della movida, come pure all’interno dei mezzi pubblici. Dall’inizio di luglio i casi in regione sono in aumento, e solo ieri si sono contati 17 nuovi casi in 24 ore.

I giovani sembrano il paradigma della nuova, possibile, ondata

Non solo nel Lazio, i giovani sono i più disinvolti. Girano senza mascherine, si ritrovano e si assembrano in piazza la sera e sembrano un pericolo per loro stessi e per le loro famiglie, ha spiegato D’Amato. “La mascherina va sempre indossata, è l’unica vera arma che abbiamo per non disperdere il grande lavoro che abbiamo fatto fino a questo momento”. Ma i numeri delle farmacie parlano chiaro: a Roma nelle ultime settimane la vendita si è ridotta di bene il 40%, ha spiegato l’assessore in un’intervista.

Il Lazio minaccia il lockdown

Il rischio è essere costretti a nuove chiusure, come sta avvenendo in Spagna, in Catalogna, dove il 18 luglio sono stati registrati oltre 1200 nuovi casi di coronavirus, a riprova che il caldo da solo non è sufficiente a indebolire il contagio. In Spagna le autorità hanno chiesto di stare quanto più possibile in casa ai cittadini e il Lazio sta pensando a misure simili nel caso in cui la situazione non migliori.

La luce in Lombardia

Al contrario, altra giornata positiva invece ieri in Lombardia, con numeri molto positivi. Alle 16.15 di ieri per la prima volta il bollettino ha parlato di zero morti per coronavirus. Su 7.039 tamponi effettuati i nuovi positivi sono stati 33, di cui 13 a seguito di test sierologico e 15 debolmente positivi. Sono 48 invece i guariti dimessi, mentre sono ancora 148 – uno in meno nelle ultime 24 ore – i ricoverati nei reparti ordinari. Stabile, con 22 pazienti, il conto delle terapie intensive. 

Dei 33 nuovi positivi 7 sono milanesi, di cui 4 a Milano città. Un respiro di sollievo per la regione più colpita d’Italia e che, solo di recente, ha finalmente escluso l’obbligo della mascherina negli spazi aperti, nel caso in cui sia possibile mantenere le distanze di sicurezza.

Leggi anche:

Scuola, Tasca: “No alla mascherina: i bambini non sono contagiosi come noi”

Covid-19, in Puglia “Start” assegna 2mila euro in più

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei.

Potrebbe interessarti anche

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy