Covid-19: in Italia numero vittime ai minimi. Galli: “ Ma il virus non si è rabbonito”

In Germania è stato ripristinato il lockdown in due quartieri in cui sono stati trovati quasi 150 nuovi positivi

Il numero delle vittime da Covid-19 è ai minimi storici: solo 18 nelle ultime 24 ore, il nuovo minimo da inizio epidemia. I decessi sono 6 in Lombardia, 4 in Piemonte, 2 in Lazio e Puglia e 1 in Emilia-Romagna, Veneto, Toscana e Liguria. Pochi anche i nuovi casi – solo 122 tamponi positivi – e soprattutto risulta basso il rapporto tra nuovi positivi individuati e test effettuati (sia a livello nazionale che nella regione Lombardia).

I dati – sicuramente rincuoranti – aggiornati a ieri nel tardo pomeriggio arrivano dal ministero della Salute. Ma Massimo Galli, direttore di Malattie infettive all’ospedale Sacco di Milano, invita a non abbassare la guardia: “Il virus non si è affatto rabbonito – ha affermato l’esperto durante la trasmissione Agorà su Rai 3 – come vediamo in Germania”, dove è stato ripristinato il lockdown in due quartieri in cui sono stati trovati rispettivamente 44 e 100 positivi al nuovo coronavirus, tra cui anche bambini.

A fine infezione si è meno contagiosi

Quanto alle molto discusse nuove linee guida provvisorie dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) di non rendere più necessario il doppio tampone negativo per certificare la guarigione da Covid-19, ma di guardare solo all’assenza dei sintomi per tre giorni consecutivi – revisione dovuta al fatto che in Paesi con alta circolazione del virus diversi soggetti sono stati costretti a lunghi periodi di isolamento, anche dopo la fine dei sintomi, a causa delle difficoltà di essere sottoposti a tampone -, Galli ha affermato che la spiegazione all’origine della revisione delle linee guida Oms potrebbe risiedere nel fatto che “se una persona convive con il virus per lungo tempo, verso la fine dell’infezione le particelle che trasmette sono poche“.

Leggi anche:
Covid-19, OMS: il tampone non serve più per dirsi guariti
Covid-19, scovati anticorpi umani super-potenti che proteggono dall’infezione

Miriam Cesta

Miriam Cesta

Giornalista professionista, collabora con diverse testate dedicate al mondo della salute, della medicina e del benessere.

Potrebbe interessarti anche

Miriam Cesta

Miriam Cesta

Giornalista professionista, collabora con diverse testate dedicate al mondo della salute, della medicina e del benessere.

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy