Cosa fare con bambini a casa - Idee creative e artigianali

Covid-19, le novità su congedi parentali e bonus baby sitter

La norma pubblicata in Gazzetta Ufficiale

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto legge covid del 13 marzo prevede la possibilità di richiedere congedi parentali e bonus baby sitter se i genitori hanno figli in dad, la didattica a distanza.

Chi lo può richiedere

Il bonus baby sitting spetta solo a determinate categoria di lavoratori, e non ad esempio al personale della scuola.

Possono invece richiederlo i lavoratori iscritti alla gestione separata INPS, i lavoratori autonomi, il personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico, anche impiegato per le esigenze connesse all’emergenza pandemica, i lavoratori dipendenti del settore sanitario, pubblico e privato accreditato, appartenenti alla categoria dei medici, degli infermieri, dei tecnici di laboratorio biomedico, dei tecnici di radiologia medica e degli operatori socio-sanitari. Lo si può richiedere per i figli conviventi minori di 14 anni, per servizi di baby-sitting nel limite massimo complessivo di 100 euro settimanali. Il bonus è riconosciuto anche ai lavoratori autonomi non iscritti all’INPS, subordinatamente alla comunicazione da parte delle rispettive casse previdenziali del numero dei beneficiari. La fruizione del bonus per servizi integrativi per l’infanzia di cui al terzo periodo è incompatibile con la fruizione del bonus asilo nido.

Il bonus può essere fruito solo se l’altro genitore non accede ad altre tutele o al congedo parentale, e comunque in alternativa ad altre misure di sostegno (commi 1, 2, 3 e 4).

Ancora, il bonus può essere richiesto per tutta la dad o per parte di essa, ma anche nel caso in cui il figlio si ammali di covid-19 o sia costretto a un periodo di quarantena dal Dipartimento di prevenzione della azienda sanitaria locale (ASL).

Come viene erogato

Come si legge nel decreto, il bonus viene erogato tramite il libretto famiglia oppure, in alternativa, viene elargito direttamente al richiedente, anche per la comprovata iscrizione ai centri estivi, ai servizi integrativi per l’infanzia (articolo 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65), ai servizi socio-educativi territoriali, ai centri con funzione educativa e ricreativa e ai servizi integrativi o innovativi per la prima infanzia.

Congedi parentali

Il nuovo decreto covid porta nuove misure per le famiglie anche in fatto di congedo parentale. I genitori lavoratori di figli minori e dipendenti, hanno diritto ai congedi parentali nel seguente modo.

C’è prima di tutto il diritto allo smart working fino al 30 giugno 2021 per i lavoratori dipendenti con figli minori di 16 anni, in caso di dad o quarantena del singolo e/o delle classi. Se i genitori non possono lavorare in smart working, o lavoro agile, solo uno dei due genitori può astenersi dal lavoro (sempre se il figlio o i figli hanno meno di 14 anni)  e sempre per un periodo corrispondente in tutto o in parte alla durata della dad o di una eventuale quarantena. Lo stesso beneficio è riconosciuto anche ai genitori di figli con disabilità in situazione di gravità accertata.

Divieto di licenziamento

Per questi periodi di astensione verrà riconosciuta un’indennità pari al 50% della retribuzione stessa e divieto di licenziamento. Per i lavoratori i cui figli anno tra i 14 e i 16 non è previsto alcun aiuto economico.

Il beneficio, inoltre, ha effetto retroattivo: una volta accolta la domanda viene riconosciuto per i tutti i periodi di interruzione della scuola dal 1° gennaio 2021.

Covid-19, vaccini: chiamate last minute per usare anche le dosi rifiutate

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei

Potrebbe interessarti anche

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy