Covid-19, Milano 8/03/2020

Come si presenta Milano il giorno del decreto che l’ha chiusa al mondo

Poche ore dopo la firma del decreto, avvenuta nel corso della notte scorsa, ecco come appare Milano. Come sottolinea la Bbc in apertura, in uno sforzo eccezionale, seppur forse tardivo, l’Italia ha messo in quarantena 16 milioni di persone. Lunghe file ai caselli per chi aveva fino a ieri sera affollato stazioni sciistiche e località di mare, e oggi torna a casa. Nella notte presi d’assalto i treni da parte soprattutto degli studenti che tentano di tornare a casa delle famiglie di origine, al Sud (che è pronto a reagire). Adesso nelle stazioni di Milano è tornata la calma.

Stazione semivuota. Il tabellone annuncia treni in partenza per destinazioni fuori dall’area rossa ( Firenze, Torino, Chiasso…)
Stazione Porta Garibaldi: si possono teoricamente ancora acquistare i biglietti per il Sud
Lo storico Luna Park meneghino chiuso da settimane
Giostre chiuse, parco giochi affollati
Gli avvertimenti agli ingressi dei piccoli supermercati
Nei bar all’aperto si mangia e si beve serenamente
L’unico sport consentito è all’aria aperta
L’unico sport consentito è all’aria aperta
L’unico sport consentito è all’aria aperta
L’Arco della Pace al mattino presto
Piazza Gae Aulenti e il Bosco Verticale: un po’ più vuoti del solito ma sembrano posti normali
All’Esselunga si entra a scaglioni
La metro semivuota funziona normalmente
(Anche) il venditore di mimose oggi non farà molti affari
Un cartello ci ricorda che le donne non si arrendono di fronte alle difficoltàù

Leggi anche:
Covid-19, un decreto finalmente blocca il Nord
Covid-19, l’origine in smog, clima, deforestazione

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista scientifica appassionata di ambiente

Potrebbe interessarti anche

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista scientifica appassionata di ambiente

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy