Covid-19, resta attivo fino a 28 giorni sul telefono

Covid-19, resta attivo fino a 28 giorni sul telefono

Buona norma pulirli almeno una volta al giorno

Secondo la National Science Agency australiana, il coronavirus può rimanere attivo fino a 28 giorni sulle superfici degli smartphone. Nelle stesse condizioni, secondo lo studio, il virus dell’influenza rimane infettivo per 17 giorni. Un tipo di superficie particolarmente accogliente dunque, ma soprattutto per il virus che causa il covid-19.

La ricerca mostra come il SARS-CoV-2 sia “estremamente robusto” rispetto ad altri virus. “Questi risultati dicono che il coronavirus può rimanere infettivo per periodi di tempo significativamente più lunghi di quanto generalmente considerato possibile”, hanno commentato i ricercatori, e dimostra l’importanza di pulire e disinfettare i telefoni, come e più spesso delle altre superfici.

Lo studio è stato condotto in laboratorio, su superfici mantenute a temperatura costante di 20 gradi centigradi, e al buio (i raggi UV indeboliscono il virus). Ad ogni modo, la forza del coronavirus si è palesata a confronto con l’altro virus. E considerato il numero di volte in cui ogni giorno tocchiamo il telefono è chiaro che questo può essere un veicolo di contagio.

Anche se i ricercatori del CDC (Centers for Disease Control and Prevention) hanno recentemente minimizzato il rischio di trasmissione del coronavirus dalle superfici, e dato importanza soprattutto “alla diffusione del coronavirus tramite le goccioline respiratorie che circolano soprattutto in “spazi poco ventilati o chiusi” è comunque una precauzione sensata pulire spesso i nostri telefoni. Basta una semplice soluzione alcolica al 65/70% con cui passare il device e stare un po’ più tranquilli.

Leggi anche:
Come si diffonde un virus? (Video)
Covid-19, tutto il mondo si prepara a scovarlo con i cani
Cicale in estate, Dpcm in autunno: cosa manca, ancora

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei

Potrebbe interessarti anche

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy