ospedale covid chiesa torino

Covid-19, Torino mette i letti in chiesa e vuole richiamare gli infermieri positivi

“Negli ospedali d’Italia una situazione drammatica”

Immagine simbolo quella della chiesa – sebbene si tratti della chiesa di un ospedale – allestita con letti distanziati destinati ad accogliere i malati che non sappiamo più dove mettere. “La situazione degli ospedali è drammatica più o meno in tutta Italia, in alcuni è addirittura tragica”, ha chiarito Walter Ricciardi, consigliere scientifico del ministro della Salute Roberto Speranza, alla trasmissione Un giorno da pecora su Rai Radio Uno. “Il sistema va al collasso se non si riescono a curare i pazienti che hanno altre malattie oltre al covid”, ha aggiunto. E questo ormai è un dato di fatto.

In Piemonte mancano posti-letto, non solo nelle terapie intensive, ma anche nei normali reparti. Situazione particolarmente critica a Torino e Novara. Nel capoluogo si sta allestendo un ospedale da campo che a breve sorgerà nel quinto padiglione al Parco del Valentino (funzionerà grazie all’impiego degli specializzandi dalla azienda universitaria Città della Salute). A Novara l’iperafflusso di pazienti covid ha imposto per qualche ora la chiusura del pronto soccorso. Il problema sono in primis i posti letto per la degenza ordinaria e in subordine le terapie intensive.

Negli ospedali i posti letto Covid devono salire, e quindi si utilizzano gli spazi degli ambulatori, le palestre per la fisioterapia, le mense e le sale gessi, e addirittura le sale congressi e le cappelle o le chiese. Ma per animare questi nuovi spazi serve più personale, e qui arriva il dramma: Torino sta pensando di chiedere al governo una deroga per far tornare in servizio gli infermieri positivi asintomatici nei reparti covid.

L’immagine della chiesa occupata dai letti si riferisce all’ospedale San Luigi di Torino, che ha occupato anche la cappella e la sala congressi.

Leggi anche:
Covid-19, l’Italia sfiora i 500 morti al giorno. “Il 15% dovuti allo smog”
Covid-19, rendete i negozi di bici di prima necessità
“E’ tutto vuoto?!”: primario di Torino organizza tour guidati nei reparti Covid per i negazionisti

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei

Potrebbe interessarti anche

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy