Covid-19, vanno al mare e tornano malati

Capri, Cilento, Puglia: sono alcuni dei focolai sulle spiagge italiane

Un week-end al mare di Capri è bastato a tre ragazzi romani – la categoria sotto accusa per lo scarso senso di responsabilità rispetto alla pandemia – per ritrovarsi positivi al coronavirus, o covid-19. I giovani hanno soggiornato – in totale in 8 – in una casa vacanza. L’Azienda Sanitaria Locale Napoli 1 sta ora cercando di capire gli eventuali ulteriori contatti dei giovani: in particolare di una delle ragazze del gruppo che, prima di raggiungere gli altri, sarebbe stata in un’altra località balneare della Campania. Al momento comunque, “non esistono ragioni d’allarme“. Il gruppo è ora tornato a Roma, e finora solo uno ha manifestato sintomiIl tampone ha poi confermato la sua positività e quella di due altri amici, risultati al momento asintomatici.

Capri non ha tamponi positivi

“Non vi è riscontro di alcuna criticità sul territorio caprese” e sull’isola “non vi sono né casi positivi né focolai”, ha rassicurato il sindaco Marino Lembo, appena appresa la notizia dei tre turisti romani positivi.

Napoli, il malato il fuga

Intanto a Napoli, all’Ospedale del Mare, un uomo giunto al Pronto soccorso per febbre e sospetti sintomi da Covid-19, è risultato positivo al tampone veloce. La sua reazione imprevedibile è stata la fuga. I carabinieri lo hanno individuato in zona Ponticelli e riportato subito in ospedale, dove ora, in isolamento, è in attesa del responso del tampone faringeo.

Nel Cilento 4 focolai, 32 positivi

I casi positivi in Cilento sono progressivamente saliti a 32. Più della metà, per l’esattezza 17, sono concentrati a Pisciotta, dove ieri sono stati eseguiti 130 tamponi di cui si attende l’esito. Gli altri tre focolai Covid-19 sono ad Agropoli (dove i contagiati sono saliti a 5). Altri infetti a Capaccio Paestum (con 6 casi) e a Casal Velino (3). C’è poi un unico caso nell’entroterra: è quello del 73enne di Stio Cilento, trasferito a Scafati e in attesa dell’esito di un secondo tampone.

In Puglia +3 positivi e un morto

Altro luogo di mare, altri casi in aumento, seppur limitati (stando ai controlli sanitari effettuati). In Puglia su 1.052 test sono stati registrati 3 casi positivi al coronavirus: uno in provincia di Foggia, dove purtroppo è avvenuto l’unico decesso regionale per covid-19, e 2 in provincia di Lecce. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati in Puglia 230.475 test, 3.962 pazienti sono guariti e 79 sono i casi attualmente positivi.

Leggi anche:

Svizzera, focolaio in hotel: “Contagiato solo chi indossava la visiera”

“La liquirizia blocca l’ingresso del Coronavirus senza effetti collaterali”: lo studio

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei.

Potrebbe interessarti anche

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei.

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy