CuoreBasilicata COTTO&LUCANO: la Rafanata

La “rafanata” è un piatto della tradizione del carnevale lucano

INGREDIENTI

6 uova
6 cucchiai di rafano grattugiato
4 cucchiai di pane raffermo sbriciolato
3 cucchiai di formaggio pecorino grattugiato
olio extravergine di oliva (in alternativa strutto) q.b.
sale q.b.

PREPARAZIONE

Decorticate il rafano e grattugiatelo in una ciotola.

A parte sbattete le uova.

Amalgamate alle uova il pane raffermo sbriciolato, il formaggio pecorino, il rafano grattugiato, un filo d’olio EVO e un pizzico di sale.

Ungete una terrina con dell’olio o in alternativa con dello strutto. Versatevi il composto (lo spessore della “frittata” dovrà essere di almeno 2 cm).

Infornate per 10-15 minuti: la rafanata sarà pronta quando avrà assunto una colorazione dorata.

CURIOSITÀ

Il termine “rafanata” deriva dal suo ingrediente principale, il rafano, una radice fortemente aromatica e balsamica. Nel potentino è definito ancora oggi “u tartuf’ d’i povr’ òmm” ovvero “il tartufo dei poveri”.
In alcune varianti vengono aggiunte patate e diverse tipologie di salumi locali.

Fonte: CuoreBasilicata.it

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Potrebbe interessarti anche

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy