Pizza Rustica Scarcedda Basilicata

CuoreBasilicata COTTO&LUCANO: pizza rustica Scarcedda

La “cazzola” o “scarcedda” a seconda del paese, è un tradizionale rustico pasquale

INGREDIENTI

Per l’impasto:

500 g di farina
6 uova intere più un tuorlo a parte
6 cucchiai di strutto
Un pizzico di sale

Per il ripieno:

2 uova sode
1 soppressata locale
500 g di toma fresca
125 g di formaggio pecorino stagionato
5 uova

PREPARAZIONE

Iniziate a preparare l’impasto setacciando la farina e disponendola a fontana. Nel centro della fontana ponete 6 uova intere e un tuorlo, aggiungendo un pizzico di sale e 6 cucchiai di strutto.
Lavorate l’impasto finché non diventa omogeneo.
Dividete in due parti non uguali il panetto, creando con il matterello due sfoglie, delle quali la più grande verrà utilizzata per la base.
Per quanto riguarda il ripieno, tagliate a cubetti la soppressata lucana, le uova sode e la toma. Infine, unite al composto il formaggio e le uova e mescolate il tutto.
A questo punto, ungete con lo strutto una teglia e adagiatevi la sfoglia più grande. Versatevi il ripieno e ricoprite con la sfoglia rimasta.
Con molta cura, fate aderire per bene i bordi delle sfoglie, dopodiché prendete il tuorlo d’uovo (precedentemente sbattuto) e usatelo per spennellare l’intera superficie della torta.
Per concludere, affinché la “cazzola” non si gonfi in cottura, bucherellate la sfoglia in più punti con i rebbi di una forchetta.
Cuocete la torta lucana in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti.
Una volta sfornata, fatela raffreddare leggermente e servitela a fette.

Leggi su CuoreBasilicata una curiosità sulla Scarcedda

Ricetta a cura di Federico Poletta, Gruppo di Animazione Territoriale CuoreBasilicata

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!