Da Como a Fano: 450 Km a piedi per smaltire la rabbia dopo un litigio con la moglie

Da Como a Fano: 450 Km a piedi per smaltire la rabbia dopo un litigio con la moglie

No, non è Lercio!

No, non è Lercio. L’incredibile storia che stiamo per raccontarvi rasenta l’assurdo ma è successa davvero.

Quante volte, per smorzare la rabbia dopo un litigio, avete deciso di uscire di casa e camminare all’infinito fino al raggiungimento di un relativo stato di calma?

Ebbene sì, un uomo di 48 anni residente a Como ha percorso ben 450 Km a piedi per poi essere fermato dalla polizia con tanto di multa da 400 euro per non aver rispettato il coprifuoco.

Vi starete chiedendo: dove sarà arrivato quest’impavido camminatore? Nelle Marche e, più precisamente, a Fano! Una settimana di cammino, senza fermarsi (quasi) mai. Un’impresa quasi eroica.

Agli agenti che l’hanno fermato, l’uomo ha dichiarato di stare bene e di essere soltanto “un pò stanco”.

Nel frattempo la moglie, motivo del litigio, aveva presentato una denuncia di scomparsa alla Questura di Como.

Dopo l’identificazione, l’uomo è stato portato in un hotel e il giorno dopo la moglie lo è andato a prendere. La donna ha trovato una bella sorpresa, un doppio conto da pagare: l’hotel e una salata multa per non aver rispettato il coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino.

Leggi anche:
ENOUGH – Momenti di perdita di autocontrollo
Dubai, la foto del neonato che toglie la mascherina al medico diventa virale
Ironia, sono più simpatici gli uomini o le donne?

Maria Grazia Cantalupo

Maria Grazia Cantalupo

Social Media Manager di People For Planet

Potrebbe interessarti anche

Maria Grazia Cantalupo

Maria Grazia Cantalupo

Social Media Manager di People For Planet

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy