Dalla cannabis all’eroina: Tajani twitta e Burioni risponde

Le risposte esilaranti a un tweet dell’europarlamentare di Forza Italia

Antonio Tajani il 27 dicembre, vestito in modo informale come si addice alle feste natalizie posta un video su Twitter dove afferma:

«Tutti coloro che fanno uso di droghe pesanti hanno iniziato facendosi una canna. Voi cosa ne pensate della sentenza della cassazione sulla coltivazione della #cannabis a casa?»

Il riferimento è ovviamente alla recente sentenza della Cassazione di cui abbiamo parlato qui

La questione è antica e soprattutto di una banalità sconcertante, non andrebbe nemmeno raccontata se non fosse che la reazione della rete è stata, come per fortuna spesso accade, assolutamente esilarante.

Il professor Roberto Burioni ha commentato:

«Tutti quelli che hanno infilzato il cognato con un serramanico hanno iniziato tagliando il filetto con un coltello da cucina. Cosa ne pensate della sentenza della cassazione sulla libera vendita dei coltelli da cucina?»

Spigolo della notte:
«Tutti quelli che fanno i politici, hanno iniziato dicendo: “È morta pora nonna”, quando non avevano studiato e c’era l’interrogazione».

Ciccio Rosina:
«Hai ragione. Mio cugino ha incominciato da piccolo suonando ai citofoni, adesso è Testimone di Geova

Herbertballerina:
«Io ho iniziato uscendo da casa, ora sono usciere

Angelo Andrea:
«Tutti coloro che hanno iniziato ad avere gli orecchioni hanno iniziato leggendo Topolino. Confermate!»

Roberto:
«Molti ludopatici hanno iniziato con la tombola all’oratorio»

Spartaco:
«Tutti coloro che scopano alla grande hanno iniziato spazzando la cucina».

Un altro:
«Si parte con un Mon Chéri, si finisce con gli alcolisti anonimi»

Davide:
E tutti i grandi obesi hanno cominciato con un biscottino…»
A cui risponde Stefania: «Plasmon sciolto nel biberon»

Una signora:
«Io ho cominciato a 12 anni con un bacio…»

E terminiamo con Alessandro:
«Glielo spiego con calma Tajani, ci provo: La statistica “rilevante” è quanti consumatori di cannabis sono finiti all’eroina (non si scomodi, circa il 6%) non il contrario. Altrimenti si può dire che il 100% dei morti hanno iniziato nascendo, mi segue? Ce la faccia, per il 2020».

Vedi anche:
Manovra di bilancio: stop all’emendamento sulla cannabis light
Più cannabis shop, meno mercato nero: la canapa light nuoce alla criminalità organizzata
Legalizzare la cannabis nuoce al mercato nero (seconda puntata): l’esperimento nello stato di Washington

Gabriella Canova

Gabriella Canova

Fa parte della Redazione. Si occupa dei rapporti con i redattori esterni nonché della stesura di vari articoli relativi alle tematiche del portale.

Gabriella Canova

Gabriella Canova

Fa parte della Redazione. Si occupa dei rapporti con i redattori esterni nonché della stesura di vari articoli relativi alle tematiche del portale.

Consigli per gli acquisti