Dall’Olanda la prima auto elettrica a energia solare

Sarà presentato il prossimo 25 giugno il primo veicolo elettrico solare

Poter sfruttare l’energia solare per ricaricare l’auto sarebbe quella che si chiama “chiusura del cerchio”.

La propone l’azienda olandese Lightyear, e potrebbe risolvere due dei più grossi problemi della mobilità elettrica: l’autonomia e la ricarica.

La nuova auto a 4 ruote motrici secondo i produttori avrà un’autonomia di 600-800 km e potrà essere ricaricata due o tre volte più velocemente di altre auto elettriche presenti sul mercato.

In Italia, invece, la diffusione dell’auto elettrica langue anche perché la ricarica ha un costo che per molti è ancora troppo elevato: attualmente, il prezzo medio per ricaricare da una colonnina da 50 kW di potenza è di circa 0,50 euro al kWh, al netto di eventuali tariffe forfettarie o abbonamenti.

Per la ricarica domestica la media italiana del costo dell’energia si aggira intorno agli 0,20 euro al kWh, ma i tempi di ricarica sono molto più lunghi.

Per ridurre questi costi e aumentare le colonnine di ricarica sul te,rritorio il Ministro delle infrastrutture ha annunciato che inserirà una norma nel decreto “sblocca-cantieri” recuperando 30 milioni di euro da investire proprio in tal senso. Attendiamo fiduciosi.

Immagine: Disegno di Armando Tondo


Per approfondire
http://www.sportfair.it/2019/05/auto-elettriche-motivi-cui-gli-italiani-restii-allacquisto/920817/#epUfCfGwsIrcvIgR.99
https://www.greenstyle.it/toninelli-30-milioni-colonnine-auto-elettriche-297649.html
https://motori.virgilio.it/green/auto-elettrica-ad-energia-solare/123978/

Gabriella Canova

Gabriella Canova

Fa parte della Redazione. Si occupa dei rapporti con i redattori esterni nonché della stesura di vari articoli relativi alle tematiche del portale.

Gabriella Canova

Gabriella Canova

Fa parte della Redazione. Si occupa dei rapporti con i redattori esterni nonché della stesura di vari articoli relativi alle tematiche del portale.