Rassegna Stampa 1 aprile 2020 - migranti, maturità, terremoto, coronavirus, Zoom

Dimenticati dal governo: dai terremotati ai migranti di Rosarno | Maturità: nessun bocciato |Privacy: la causa contro Zoom

Rassegna stampa dei giornali di oggi 1 aprile

Il Messaggero: Il coronavirus ha raggiunto il picco
L’esperto: «Durerà fino a luglio»;

Il Mattino: Coronavirus, Imperial College: la chiusura totale in Italia ha salvato almeno 38.000 vite;

Il Sole 24 Ore: Negli Usa 3.500 vittime, più dell’11 settembre. Ministri finanze di Germania e Olanda: pronti a solidarietà europea ma no a coronabond. Africa, colpiti 48 Paesi su 54 ;

Leggo: Luca Di Nicola, italiano morto a Londra a 19 anni: è risultato positivo al Covid-19. La rabbia del sindaco: «In Italia si sarebbe salvato»;

Tgcom24: Viminale: ok a passeggiata genitore-figli | Le Regioni: così a rischio gli sforzi fatti;

Il Fatto Quotidiano: Coronavirus, proposta di legge M5s Campania: “Da taglio stipendi 250.000 euro al mese per chi si è impoverito”;

Il Giornale: Quei terremotati chiusi in casette temporanee: “Dimenticati dal governo”;

Il Manifesto: I dimenticati di Rosarno tra paura e non lavoro;

Repubblica: Nessuno sarà bocciato e per la maturità solo un maxi colloquio;

Corriere della Sera: Videochiamate, la causa contro Zoom: «Privacy violata, dati a Facebook».

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

Potrebbe interessarti anche

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy