È #berluscovid mania (ma vince Zangrillo)

Twitter impazzisce di risate

Silvio Berlusconi è positivo e la rete impazzisce, complice il fatto che tutti i malati di questa storia non destano al momento preoccupazione. Twitter è oggi il regno della battuta contro Zangrillo, secondo il quale il virus era clinicamente morto. Lo storico medico dell’ex premier si era addirittura dilettato questa estate a postare su Facebook vignette negazioniste, mentre il governo tentava di mantenere cauta la popolazione di fronte a un virus sicuramente imprevedibile.

Il fenomeno Zangrillo viene quindi ora giustamente deriso, perché tra l’altro secondo lui il virus aveva una bassa carica, e quindi anche una bassa capacità di contagiare e circolare. Vogliamo parlare della sua fidanzata? Daniela Martani è stata licenziata in tronco da radio KissKiss per essersi rifiutata – il 17 agosto – di indossare la mascherina salendo sul traghetto in partenza da Palau e diretto all’Isola della Maddalena, in Sardegna. La compagna di vita del grande professore è anche nota per essere una fervente no vax.  

I contagi in Sardegna

E invece il virus ha circolato eccome, per fortuna sembrerebbe, colpendo i malcapitati in forma lieve. E l’elenco è davvero lungo: si parte nelle ipotesi dalla figlia Barbara Berlusconi, poi Luigi, e anche Paolo Berlusconi. Eleonora si sarebbe sottoposta al tampone dopo aver frequentato a Porto Rotondo almeno un positivo, risultando però la più fortunata: negativa.

Positiva anche la fidanzata?

Sembra che anche la nuovissima fidanzata del ribattezzato Berlucovid – Marta Fascina – sia positiva.

Briatore non è l’untore

Sembra ormai chiaro che Flavio Briatore non sia stato l’untore, e che la barzelletta sulla battuta “Ti trovo bene Silvio” si spenga lì. Ma resta tanto da ridere, per una vicenda dai mille risvolti comici. Tanti auguri Silvio!

Leggi anche:

Il virus è morto? O siamo noi che ci siamo adeguati?

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei.

Potrebbe interessarti anche

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy