kanye west elezioni - Donald Trump - USA elezioni

Elezioni Usa, Mr Kardashian tira l’assist a Trump

Il rapper miliardario Kanye West ha annunciato la sua corsa alle presidenziali 2020

Non è uno scherzo dunque, Kanye West vuole candidarsi alle elezioni presidenziali del prossimo autunno, concorrendo con Donald Trump e Joe Biden. L’annuncio è arrivato con un tweet “Ora dobbiamo realizzare la promessa dell’America fidandoci di Dio, unificando la nostra visione e costruendo il nostro futuro. Corro per la presidenza degli Stati Uniti”, ricondiviso subito dalla regina dei reality ovvero sua moglie Kim Kardashian, che parrebbe già pronta a diventare First Lady. Non mancano i sostenitori tra le celebrity a stelle e strisce: il miliardario fondatore della Tesla Elon Musk l’ha già annunciato, così come Ty Dolla Sign, altro rapper amico di West, e Mark Cuban, proprietario dei Dallas Mavericks.

L’amicone di Trump

È nota l’amicizia che lega Kanye West al “vero” candidato repubblicano alla Casa Bianca, la sua mossa infatti non ha scosso più di tanto Trump che dai suoi campi di golf domenica ha twittato: “Siamo in testa nei sondaggi veri perché la gente è stanca di guardare i democratici alla guida di città che affondano. Inoltre, ho il 96% dei consensi del partito repubblicano. Un altro 2016″. I sondaggi direbbero il contrario, ma si sa il tycoon non ama mostrarsi debole, specialmente in campagna elettorale. Tuttavia alcuni rumors fanno riflettere sulla possibilità che la mossa del rapper sia stata dettata dalla volontà di fare un assist a Trump, ovvero di rendersi il “terzo candidato” ideale per battere Biden, sottraendogli parte dell’elettorato afroamericano, orientato sul versante democratico dopo le proteste del movimento Black Lives Matter.

La strategia del “terzo candidato”

Il “terzo candidato” minore rispetto ai due principali è sempre stata un’incognita, talvolta decisiva, nella corsa alla Casa Bianca. Proprio nel 2016 Trump vinse la partita presidenziale grazie ai “terzi candidati” verde e libertario su cui confluirono i voti, poi divenuti determinanti, in Pennsylvania, Michigan e Wisconsin provenienti da elettori sostenitori di Bernie Sanders che avevano rifiutato di votare Hillary Clinton. Ancora non è chiaro se Kanye West presenterà davvero tutte le carte necessarie alla sua candidatura, in ogni caso potrebbe essere un candidato write-in: il suo nome potrebbe essere scritto manualmente sulla scheda, come successe con John Fitzgerald Kennedy, Richard Nixon e Franklin Delano Roosevelt.

Nel dubbio trollare

Mentre tutti gli scenari pian piano si svelano lo star system si è scatenato sui social: da Paris Hilton con il suo “Paris for president” a Hilary Duff che in un messaggio per ricordare le misure per contenere l’emergenza sanitaria e ha concluso dicendo: “Oh, correrò per diventare presidente” fino all’attrice afroamericana Tiffany Haddish.

“Io sono un Dio”

West è sempre stato un personaggio eccentrico, il suo recente annuncio si posiziona a metà strada tra il “cos’altro ha in serbo per noi il 2020?” e il “eccolo con un’altra delle sue”.  Per esempio solo nello scorso anno celebrò una messa al famoso festival musicale Coachella, passione che poi ha coltivato con l’acquisto di un ranch nel Wyoming da 14 milioni di dollari per dare sfogo ai suoi “servizi spirituali”. O quando ha scritto un brano nel 2013 dal titolo “I am God” (e l’ha anche ribadito in alcune interviste a ridosso dell’uscita). Insomma, che altro aspettarci in fondo dal marito della numero uno delle influencer (e del trash) Kim Kardashian?

Foto: Kanye West e Donald Trump di Tessy Infohub/Flickr

Leggi anche:
So’ ragazzi, Donald Trump!
Muriel Bowser, sindaco di Washington, la donna che osa opporsi a Trump
L’omicidio di Floyd farà perdere le elezioni a Trump?

Caterina Conserva

Caterina Conserva

Giornalista con la passione per l'ecologia, i libri e le lunghe camminate in giro per il mondo

Potrebbe interessarti anche

Caterina Conserva

Caterina Conserva

Giornalista con la passione per l'ecologia, i libri e le lunghe camminate in giro per il mondo

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy