Emergenza morbillo: 1200 decessi in Madagascar e l’epidemia in corso negli USA

Prevenzione e contagio: qual è la soluzione?

Il morbillo torna a far paura: nel primo trimestre del 2019 è stato registrato a livello mondiale un incremento dei contagi del +300% rispetto allo stesso periodo del 2018, come riferiscono i dati dell’OMSOrganizzazione Mondiale della Sanità.

Gravissima la situazione in Madagascar dove è scattato lo stato di emergenza, in allerta anche gli Stati Uniti dove a New York e in Michigan sono state imposte ordinanze straordinarie per arginare la grave epidemia di morbillo in corso.

Come fermare questa epidemia e come prevenire una delle malattie più contagiose del mondo?

Tweet WHO

Cosa si dice in Italia? Approfondiamo:

Oms: +300% casi morbillo nel mondo nel primo trimestre del 2019. I casi di morbillo nel mondo sono aumentati del 300% circa nel primo trimestre del 2019 rispetto allo stesso periodo del 2018. È quanto riferisce l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), citando dati preliminari, precisando che in Africa l’aumento si è attestato intorno al 700%.Al momento, nel 2019, 170 Paesi hanno segnalato 112.163 casi di morbillo all’Oms. L’anno scorso, nella stessa data, erano stati registrati 28.124 casi in 163 Paesi. Questo costituisce un aumento del 300% circa su scala mondiale“, ha riferito l’agenzia Onu, precisando che si tratta di cifre provvisorie e dunque ancora. “Questi dati sono provvisori e ancora incompleti, ma indicano un trend chiaro”, afferma l’Oms.  Continua a leggere…

Fonte: RAINEWS.IT

Madagascar: 1.200 morti per il morbillo. È salito a più di 1.200 morti il bilancio dell’epidemia di morbillo che dallo scorso ottobre ha colpito il Madagascar, dove sono saliti a oltre 115.000 i contagi registrati. Si tratta del più grande focolaio nella storia del Paese, dove solo il 58% delle persone è stato vaccinato contro il virus della malattia esantematica, mentre secondo gli esperti è necessaria una copertura tra il 90% e il 95% per evitare epidemie.

Alla fine del mese scorso l’Oms ha avviato una vaccinazione di massa contro il morbillo con l’obiettivo di immunizzare 7,2 milioni di bambini dai 6 mesi ai 9 anni.  Guarda il video…

Fonte: ANSA.IT

L’epidemia di morbillo iniziata a New York è arrivata in Michigan. […]Al momento a New York è in corso una grave epidemia di morbillo che ha colpito soprattutto la comunità degli ebrei ortodossi di Brooklyn e che secondo le autorità è scoppiata a causa di un bambino non vaccinato che era stato contagiato mentre si trovava in visita in Israele. Da allora si sono verificati più di 500 casi di morbillo. […] È una delle malattie più contagiose e nel 2017, l’ultimo anno per cui l’OMS ha una stima del genere, ha causato 110mila morti nel mondo. Anche quando non causa la morte di chi viene infettato, il morbillo può avere conseguenze gravi, come danni celebrali, cecità e perdita dell’udito. Continua a leggere…

Fonte: ILPOST.IT

Emergenza morbillo: cos’è, sintomi e come si cura. Il morbillo è una malattia infettiva e altamente contagiosa a causa di un virus. La pericolosità del morbillo è molto alta, tanto che in Italia, come in altri Paesi d’Europa è obbligatorio il vaccino. […] Il morbillo viene catalogato come una delle malattie più contagiose al mondo. Questa è causata dal morbillivirus, un virus appartenente al gruppo delle Paramixovidae. Il morbillo si trasmette per via aerea attraverso le gocce infette scatenate da starnuti o anche da colpi di tosse. La contagiosità della malattia avviene già nei due o tre giorni precedenti l’inizio dell’eruzione cutanea e si può protrarre dai 6 ai 7 giorni. Continua a leggere…

Fonte: ULTIMENEWS.NET – Tiziano di Cicco

Fonte immagine copertina TicinoOnline

Claudia Faverio

Claudia Faverio

Collabora con People For Planet come social media manager e content analyst

Claudia Faverio

Claudia Faverio

Collabora con People For Planet come social media manager e content analyst