Ebola - epidemia Congo

Epidemia ebola, Msf: «Un’emergenza fuori controllo»

Quasi duemila persone morte in un anno, l’epidemia di ebola in Congo è la seconda più grande di sempre

Ne abbiamo parlato con la presidente di Msf Italia

Nella Repubblica Democratica del Congo si continua a morire di ebola. L’Organizzazione Mondiale della sanità ha dichiarato l’epidemia un’emergenza sanitaria internazionale, una condizione straordinaria che implica limitazioni nei viaggi e quindi restrizioni sui commerci.

Dall’agosto 2018, quando si è diffuso virus, sono morte almeno 1700 persone  mentre 2500 sono state infettate. Nonostante siano migliorati gli strumenti tecnici con cui agire sull’epidemia, ovvero vaccini e farmaci, il contesto di guerra in cui versa la Repubblica Democratica del Congo rende molto più difficile la presa in carico dei pazienti e quindi la sconfitta dell’epidemia.

«In una regione in guerra, come in questo caso, è molto più complesso coinvolgere le comunità, arrivare alle persone e per bloccare questo tipo di virus è fondamentale», ci spiega la dott.ssa Claudia Lodesani, presidente di Medici Senza Frontiere Italia, infettivologa, che ha lavorato sul campo durante l’epidemia  del 2015 e l’anno scorso.

Continua a leggere su VANITYFAIR.IT

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

Consigli per gli acquisti