Ebola - epidemia Congo

Epidemia ebola, Msf: «Un’emergenza fuori controllo»

Quasi duemila persone morte in un anno, l’epidemia di ebola in Congo è la seconda più grande di sempre

Ne abbiamo parlato con la presidente di Msf Italia

Nella Repubblica Democratica del Congo si continua a morire di ebola. L’Organizzazione Mondiale della sanità ha dichiarato l’epidemia un’emergenza sanitaria internazionale, una condizione straordinaria che implica limitazioni nei viaggi e quindi restrizioni sui commerci.

Dall’agosto 2018, quando si è diffuso virus, sono morte almeno 1700 persone  mentre 2500 sono state infettate. Nonostante siano migliorati gli strumenti tecnici con cui agire sull’epidemia, ovvero vaccini e farmaci, il contesto di guerra in cui versa la Repubblica Democratica del Congo rende molto più difficile la presa in carico dei pazienti e quindi la sconfitta dell’epidemia.

«In una regione in guerra, come in questo caso, è molto più complesso coinvolgere le comunità, arrivare alle persone e per bloccare questo tipo di virus è fondamentale», ci spiega la dott.ssa Claudia Lodesani, presidente di Medici Senza Frontiere Italia, infettivologa, che ha lavorato sul campo durante l’epidemia  del 2015 e l’anno scorso.

Continua a leggere su VANITYFAIR.IT

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!