Milano come Dallas - 2050 climate change

Fase 2, Milano a tutto smog

Scuole nei teatri e negozi a turni

Ogni giorno uno spazio su Milano e Lombardia
People For Planet ha tutti i giorni uno spazio dedicato specificamente alla situazione a Milano e in Lombardia, il cratere del virus in Europa, dando voce ai fatti ed ai testimoni di quanto è accaduto e sta accadendo. Milano e la Lombardia sono una delle aree chiave del paese. Quello che è accaduto e sta accadendo qui ha effetti su tutti i cittadini italiani.

L’abbiamo detto e ripetuto, ed è confermato da autorevolissime fonti: l’inquinamento dell’aria ha probabilmente contribuito al diffondersi della pandemia a Milano e in tutta la Lombardia. Nonostante ciò, Milano si prepara alla riapertura eliminando le sue (già scarse) misure antismog. Via all’Area B e C – ora sospese – anche dopo il 4 maggio. Così, in alternativa ai mezzi pubblici – in cui è certamente importante limitare l’afflusso – Milano sceglie di potenziare le auto, piuttosto che la micromobilità o le biciclette. Nessun annuncio infatti riguarda il sostegno concreto a questi mezzi privati ma sostenibili. “Mi dispiace per il tema dell’inquinamento”, è stato tutto quello che Beppe Sala ha avuto da dire a commento.

Un terzo dei passeggeri sui mezzi

Ci sarà un accesso contingentato ai mezzi e segnali sulle carrozze di metro, tram e bus per garantire il distanziamento. La capacità potrebbe scendere del 10-15%. Ma si presuppone che chi potrà, continuerà a lavorare da remoto, riducendo quindi comunque in buona parte la folla sui mezzi. “Dobbiamo promuovere ancora di più lo sharing, e in particolare quello di bici e scooter elettrici», ha aggiunto il sindaco per placare le preoccupazioni insorte anche all’interno della sua maggioranza. Come quella espressa Carlo Monguzzi, consigliere PD, che ha fatto sapere: “Le ipotesi di riapertura puntano sull’uso massiccio dell’auto privata e sappiamo che lo smog può amplificare e peggiorare l’infiammazione prodotta dal coronavirus. Fermiamoci prima di andare verso il suicidio”.

L’economia lombarda

La Regione Lombardia dal canto suo pensa a risvegliare il tessuto economico, con un piano da 3 miliardi di euro. Di questi, 400 milioni andranno a Comuni e Province (60 per Milano) e saranno destinate alle opere pubbliche: scuole, strade, efficientamento energetico degli edifici, lotta al dissesto idrogeologico. Cinquanta milioni subito nelle casse dei 205 comuni bresciani, affinché possano far partire (entro il 31 ottobre) cantieri pubblici.

Le scuole nei teatri?

Aperture e chiusure scaglionate dei negozi permetteranno di diminuire le presenze, mentre per quanto riguarda la scuola, Sala ipotizza di trovare dimensioni adeguate al distanziamento necessario utilizzando “teatri, cinema, o altri spazi simili”.

Ogni giorno uno spazio su Milano e Lombardia – Gli articoli precedenti:

20 aprile: Il 74% dei residenti in Lombardia è contrario alla riapertura il 4 maggio
19 aprile: Lodi, in emergenza Covid-19 la Sindaca torna sulle mense: appello contro sentenza del giudice
18 aprile: Covid-19. Giorgio Armani: “Basta con gli sprechi della moda”
17 aprile: Divorzio lombardo: 72 ore di litigi tra Comune e Regione, e non solo
16 aprileLombardia: se centinaia di morti al giorno vi sembran pochi…
15 aprileLanciata una raccolta firme per commissariare la sanità della Lombardia

Leggi anche:
Harvard: più smog, più morti covid-19
Ricercatori in lockdown riscoprono il lupo della Somalia

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei.

Potrebbe interessarti anche

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei.

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy