fbpx

“Gli esseri umani hanno creato il problema e la mia macchina per ripulire gli oceani lo risolverà”

Le parole, pronunciate 6 anni fa dall’allora diciottenne Boyan Slat, diventano realtà.

 

La prima macchina per ripulire gli oceani, progettata da Boyan Slat, sarà operativa da luglio e avrà come primo obiettivo l’isola di spazzatura nel Pacifico. Il sogno di Boyan Slat, il giovane che a soli 18 anni ha progettato la prima macchina per pulire gli oceani dalla plastica, sta per diventare realtà. È tutto pronto al lancio, che avverrà nell’estate 2018 e che avrà come primo obiettivo la Great Pacific Garbage Patch, l’enorme isola di spazzatura situata nell’oceano Pacifico, contenente circa 100 milioni di tonnellate di detriti. Si tratta del primo tentativo di contrastare l’accumulo di immondizia, fin dalla sua scoperta nel 1997.

CONTINUA A LEGGERE SU HUFFINGTONPOST

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!

commenta

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Il meglio del Web selezionato per te!