Gli strani casi dell’animo umano: “Le mutande da mani”

È peccato mortale non ridere ogni volta che è possibile, diceva efficacemente Sant’Alfonso Maria de’ Liguori.

E già questo giustificherebbe l’oggetto di cui stiamo andando a parlare. Ma perché liquidare – ops – le “Mutande da mani” a semplice oggetto demenziale?

Vediamone i possibili usi, anche per ricostruire i percorsi mentali di chi ha ben pensato di creare, perfezionare e commercializzare tale capo.

1. È leggero, ergonomico, elegante. Lo slip da mani accompagna la linea delle dita, coprendo falange e falangina, ma lasciando scoperta una maliziosa falangetta. Il tutto, in un “si vede – non si vede” che di certo piacerà alle donne. #InUnUomoGuardoPrimaDiTuttoLeMani #CertoComeNo

2. Le mutande da mani sono un oggetto irrinunciabile per chi tiene particolarmente alla propria privacy o ha un destino oscuro da nascondere. Coprono, infatti, i palmi, contenendone i segreti. 
La vostra linea della vita è brevissima? Avrete 18 figli? Perché far fuggire un possibile partner già dal primo appuntamento?
#SiConsigliaSpogliarelloSoloDopoIlMatrimonio

3. Cenni etimologici: mutande deriva dal gerundivo latino “mutandae”, ovvero “da cambiarsi”. Così: volevo approfittare per ricordarvelo. #IlFineGiustificaGliIntermezzi

4. Ma quanto è eccitante per una donna notare che avete i calzini che fanno pendant con la maglietta? Immaginate il suo stupore, notando il coordinato mano – mutanda. #LaClasseNonÉAcqua #ForseÉMeglioCheSiaAcqua

5. Nel caso vi trovaste improvvisamente a camminare sulla mani, quanto sarebbe fastidioso doverle trascinare nude sul pavimento? Strofinereste le vostre parti più nobili al suolo senza alcuna protezione? Ah, e le mani sì? E chi sono, le figlie di nessuno? L’ultima ruota del carro?
#AttentiAParlareDiCarri #L’argomentoÉScivoloso #ConLeMutandeDaManiMagariSiScivolaMeno

6. Siamo riusciti, fin qui, a non fare alcuna allusione al fatto che le mani di molti indugino spesso all’interno delle mutande vere e proprie, già di loro. Continueremo a resistere; anche perché se il 95% delle suddette “HanderWear” è composto da Cotone, il restante 5% è di tale Spandex. #IlNomeZozzoDellElastame #Davvero #VaiAControllareAllora

La spiegazione reale sulle funzioni dell’oggetto, ovviamente, la dà il sito che lo vende. E che – sempre per il valido principio di Sant’Alfonso – riporteremo nella fedele traduzione di Google Translate: 

MUTANDE PER LE MANI

Sei davvero nude sotto quei guanti? 
Per amor del cielo, mettere su alcuni Handerpants! 
Questi 95% cotone, 5% spandex, 
guanti senza dita hanno l’aspetto di riassunti degli uomini. 
Trasferirle su sotto i guanti 
per calore supplementare e protezione da sfregamento! 
Li indossano in proprio come una dichiarazione di moda vagamente inappropriato. 
Centinaia di usi! Ottimo per nightblogging! 
Misura le mani più adulte. 
Il regalo perfetto per quella persona cui mani sono sempre fredde.

#RiassuntiDegliUomini #VagamenteInappropriato #Capito?

Foto di Ryan McGuire da Pixabay

Valeria Biotti

Valeria Biotti

Giornalista, autrice satirica, speaker radiofonica, vignettista, scrittrice, cantante. Ha al suo attivo collaborazioni con parecchie testate, tra cui Il Fatto Quotidiano e Pubblico. Attualmente scrive sul Corriere dello Sport e trasmette ON AIR sui 104.200 FM di Retesport.

Valeria Biotti

Valeria Biotti

Giornalista, autrice satirica, speaker radiofonica, vignettista, scrittrice, cantante. Ha al suo attivo collaborazioni con parecchie testate, tra cui Il Fatto Quotidiano e Pubblico. Attualmente scrive sul Corriere dello Sport e trasmette ON AIR sui 104.200 FM di Retesport.