Guarita a 95 anni dal Coronavirus: la chiameremo signora Speranza

Notizie che risollevano lo spirito in un’altra giornata di bollettino critico per l’Italia.

Coronavirus, notizie che risollevano lo spirito: a Modena è guarita un’anziana di 95 anni. La donna è di Fanano, un comune sull’Appennino, e la notizia della sua totale guarigione arriva oggi, 18 marzo, altra giornata di bollettino critico per l’Italia, compresa l’Emilia Romagna: 525 le persone che hanno accertato la loro positività al Coronavirus oggi, 18 marzo, e 65 i morti in più da ieri. Numeri che sicuramente risentono dei giorni precedenti al decreto del Governo ma che ancora sono lontani dall’abbassamento della curva, perché se è vero che non siamo più in crescita esponenziale per quanto riguarda i contagi, il numero dei decessi, rimane comunque altissimo.

Quando finirà è presto per dirlo, anche se c’è chi ha le competenze per fare previsioni, come l’infettivologo in questo articolo, certo è che rispetto a ieri, nella sola Regione emiliana, i decessi sono passati da 396 a 461, più 15 donne e più 50 uomini. Numeri che spaventano e che rischiano di disperdersi nel susseguirsi di bollettini quotidiani. I dati che più spaventano sono infatti quelli relativi alle terapie intensive, dove rispetto a ieri sono ricoverati in Emilia Romagna 24 persone in più, per un totale di 247 ricoverati. Le persone clinicamente guarite sono 152.

Le persone clinicamente finora guarite in Emilia Romagna sono 152, tra queste, c’è anche lei. E l’impresa di un’anziana signora, che a 95 anni riesce a sconfiggere un virus che sta prostrando il mondo intero, è ciò di cui abbiamo bisogno, almeno oggi.

Non conoscendo il suo nome, la chiameremo “signora Speranza”. Non si offenderà.

Stela Xhunga

Stela Xhunga

Potrebbe interessarti anche

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy