Gucci dice addio alle pellicce

A partire dal 2018 Gucci, uno dei più importanti marchi di moda mondiali, sospenderà l’utilizzo di pellicce animali per le proprie collezioni. L’annuncio della svolta “fur-free” è avvenuto durante l’evento Kering Talk al London College of Fashion.

Scrive l’Ansa: “Le associazioni animaliste plaudono all’annuncio: l’impegno di Gucci – dicono – è il risultato di un rapporto di lunga durata che ha avuto come unici interlocutori le associazioni Humane Society International (Hsi) e l’italiana Lav (Lega antivivisezione) del network internazionale FFA nell’ambito del progetto Fur Free Retailer, una iniziativa che mira a condizionare le politiche di responsabilità sociale delle aziende moda al fine di rinunciare all’uso di pellicce animali.”

L’impegno a non usare pellicce animali avrà effetto a partire dalla stagione Primavera- Estate 2018.

Simone Canova

Simone Canova

Scrittore, ricercatore, grafico, autore di “Cacao, il quotidiano delle buone notizie”, webmaster dei siti del circuito di Alcatraz/Jacopo Fo. E’ Coordinatore della redazione centrale di People For Planet.

commenta

Simone Canova

Simone Canova

Scrittore, ricercatore, grafico, autore di “Cacao, il quotidiano delle buone notizie”, webmaster dei siti del circuito di Alcatraz/Jacopo Fo. E’ Coordinatore della redazione centrale di People For Planet.