Il 2019 ricordato attraverso Google

Nadia Toffa e Mahmood, Notre Dame e Joker, i navigator e il tiramisù: le parole più digitate nell’anno appena trascorso

Come ogni anno Google ci offre le liste delle parole più cercate negli ultimi dodici mesi sul più famoso motore di ricerca del web. Vediamo dunque insieme quali sono stati gli argomenti di tendenza in Italia del 2019: alcuni ci faranno sorridere, altri potranno stupire, di altri ancora non serbiamo ormai più alcun ricordo … Ritrovate parole che avete cercato?

Persone

Al primo posto troviamo Nadia Toffa, indimenticata giornalista delle Iene che ci ha lasciato nell’estate appena trascorsa, seguita da un’altra scomparsa prematura, quella dell’attore Luke Perry, colpito agli inizi di marzo da un ictus.
Al terzo posto non sorprende Mia Martini, in febbraio ricordata al pubblico televisivo grazie alla fiction Rai “Io sono Mia”. E ancora in febbraio gli italiani cercavano notizie di Mahmood, vincitore a sorpresa del Festival di Sanremo.
Quinto posto per il calciatore Mauro Icardi, a lungo sotto i riflettori di stampa e cronisti vuoi per le sue traversie con l’Inter vuoi a causa della – a detta di molti “ingombrante” – moglie Wanda Nara.

Leggi anche:
Nadia Toffa se ne va, resta il fango degli haters
L’altra versione travolgente di ”Soldi”: nella lingua dei segni
L’assordante silenzio delle donne italiane sulla vicenda Wanda Nara

Parole

Nella Top Ten delle parole più digitate, oltre ai nomi di Nadia Toffa (anche qui al primo posto) e Luke Perry (quinto), spiccano Notre Dame (al secondo posto, a ricordarci il devastante incendio del 15 aprile), e l’immarcescibile Sanremo (terzo), seguiti dai due avvenimenti politici più importanti dell’anno: le elezioni europee (al quarto posto) e la crisi di governo (al sesto). Si ritrova un po’ di “leggerezza” al settimo posto, con Joker, film di poche settimane fa con un fortissimo impatto mediatico.

Leggi anche:
Cosa resta di Notre Dame? Dalla gaffe di Trump ai messaggi di solidarietà dal mondo
Se il popolo ha fame, dategli Sanremo
Elezioni Europee: l’ambiente ha vinto o perso?
Joker, simbolo della rabbia e della follia di oggi

Fai-da-te

Anche il “bricolage” fa tendenza: e se non stupiscono le richieste sul fai-da-te di gnomi di Natale, segnaposto pasquali e costumi di carnevale, fa sorridere trovare al quinto posto la ricerca di come farsi in casa un pollaio

Come fare

“Come fare domanda per diventare navigator” è la prima richiesta di questa categoria, al secondo posto troviamo la ricerca della soluzione al cubo di Rubik, al terzo come farsi la valigia (?!?), al quarto il nodo della cravatta, seguito dalla ricerca di informazioni per avere il passaporto: insomma, vorremmo viaggiare ma manchiamo un po’ nei “fondamentali”.

Leggi anche:
Reddito cittadinanza: come spendono i soldi gli italiani e le prime rinunce

Perché

Non so perché sia caduto il governo (primo posto), né perché si chiamino “sardine” (terzo posto), e soprattutto (al secondo posto) perché abbiano rinviato la partita Lazio-Udinese: sono problemi, signora mia…

Leggi anche:
Sei anche tu una sardina?

Ricette

Primi e secondi non ci spaventano ma siamo un po’ deboli con i dolci: e così troviamo la ricerca delle ricette della pastiera napoletana, del tiramisù, della colomba pasquale, delle chiacchiere e del pancake; unica eccezione: le lenticchie, che si piazzano al terzo posto.

Leggi anche le ricette di Angela Labellarte

Vacanze

Chissà quale fascino ispira Zanzibar, che troviamo al primo posto tra le mete dei vacanzieri. Dopo di che, archiviato il viaggio in Africa orientale, si torna alle bellezze più vicine a noi: e troviamo i nomi, in ordine, di Croazia, Sardegna, Calabria, Puglia e Albania.

Felice 2020

Maria Cristina Dalbosco

Maria Cristina Dalbosco

Fa parte della Redazione di People For Planet. Scrive e si occupa dell'editing e della revisione dei contenuti

Maria Cristina Dalbosco

Maria Cristina Dalbosco

Fa parte della Redazione di People For Planet. Scrive e si occupa dell'editing e della revisione dei contenuti