Il cielo ci è caduto sulla testa: morto Albert Uderzo

Asterix e Obelix hanno perso il loro papà.

Albert Uderzo era il disegnatore dei fumetti di Asterix insieme a René Goscinny, morto nel 1977.

Anche se Uderzo era andato in pensione, il suo personaggio, Asterix, ha continuato a vivere: il disegnatore ha infatti continuato a mantenere la supervisione sugli albi della saga fino all’ultimo, il 38esimo, Asterix e la figlia di Vercingetorige – decisamente somigliante a Greta Thunberg – uscito lo scorso autunno e che festeggiava il 60esimo compleanno dell’albo.

Asterix nasce il 29 ottobre 1959 e se è Goscinny ad avere l’idea di fare di Asterix una sorta di antieroe, un piccolo ometto qualunque che diventa potentissimo grazie alla bevanda magica del druido Panoramix, è Uderzo che insiste per dargli una spalla, un personaggio grosso e gioviale, gran mangiatore di cinghiali (interi), la cui forza è sovrumana perché, essendo caduto da piccolo dentro il paiolo della bevanda, in lui i poteri sono permanenti.

Tra i mille giochi di parole, calembour, di cui sono densi i fumetti di Asterix, ricordiamo la famosa “traduzione” dell’acronimo SPQR che mentre in francese suonava come “IIs sont fous, ces Romains“, in italiano viene tradotto addirittura da Marcello Marchesi in “Sono Pazzi Questi Romani”, la frase preferita di Obelix.

Ciao, Albert, chissà che fumetti con Goscinny adesso!

Leggi anche:
Asterix & Co. 60 anni di risate

Gabriella Canova

Gabriella Canova

Fa parte della Redazione. Si occupa dei rapporti con i redattori esterni nonché della stesura di vari articoli relativi alle tematiche del portale.

Potrebbe interessarti anche

Gabriella Canova

Gabriella Canova

Fa parte della Redazione. Si occupa dei rapporti con i redattori esterni nonché della stesura di vari articoli relativi alle tematiche del portale.

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy