Il Drugo è l’antidoto alla tv spazzatura per fare la spesa

Un finto scandalo ha colpito la Rai (di nuovo)

La televisione non è un bell’esempio di educazione di genere e non stupisce l’ennesimo messaggio che, grazie alla Rai, ci insegna ad essere sexy al supermercato. Dato che non si tratta di una novità, suona falsa la sospensione di Tutorial dal pomeriggio di RAI 2. Il programma di Bianca Guaccero è stato “punito” per aver trasmesso un video che appunto insegna a bambine, ragazze, donne, madri e nonne ad andare a fare la spesa con i tacchi alti, a spingere il carrello in modo sensuale e sedurre gli uomini incontrati al supermercato, “alzando un pochino il sedere quando ci si china”.

Una sospensione ipocrita

Eppure, nulla di nuovo per una trasmissione che normalmente – forse solo in modo meno diretto – insegna alle femmine ad essere prede. Mentre il resto del panorama tv desta a tratti non meno sgomento. L’ad Rai Fabrizio Salini ha dovuto fingere invece una gravità inaudita, aprendo un’istruttoria sulla vicenda. 

La ricaduta oggi con la sfilata di intimo

Tanto è vero, che questa mattina un nuovo tutorial ha ospitato una sfilata di lingerie sulle note di Nove settimane e mezzo. Il commento su Twitter della capogruppo del Pd in commissione parlamentare di Vigilanza Rai, Valeria Fedeli (“Chiedo alla Rai: ma ci state prendendo in giro o non esiste il minimo controllo?) ha portato come risultato le ennesime scuse di Ludovico Di Meo, al vertice di Rai2.

Per ridere sopra la sempreverde storia del “se non attizzi non ci piaci”, vi ripropongo la scena d’apertura del Grande Lebowsky.

La madre di tutte le scene al super

Certo, il Drugo è in simbolo della resistenza passiva al sistema. Ma – seppur enfatizzato – il suo disinteresse per il sentire comune continua a fare scuola a entrambi i sessi.

Non “maschi contro femmine” ma un sano vivere civile: di grazia, è possibile?

Teatro in lutto: addio a Saviana Scalfi paladina del femminismo

Covid-19, violenza donne: 470mila occupate in meno, sono fragili nella coppia

Giornata contro la violenza alle donne: “Ma dove sono? Non le vedo!!”

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei

Potrebbe interessarti anche

Michela Dell'Amico

Michela Dell'Amico

Giornalista, responsabile sezione Green per People For Planet. Ambiente, femminismo e mobilità i miei temi culto. I commenti sono solo miei

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy