Il popolo delle Ong, chi sono e quanti sono

Oltre 20 mila occupati, più di 80 mila volontari attivi, 1,1 milione di individui donatori

Carlo, Gabriella, Matteo, Paolo, Maria Pilar, Virginia, Rosemary, Sebastiano, i nostri connazionali morti nel disatro aereo in Etiopia, rappresentano un pezzo d’Italia, quella capace di globalizzare la solidarietà invece dell’indifferenza. Oltre 20 mila occupati, più di 80 mila volontari attivi, 1,1 milione di individui donatori

Inutile cercare nelle parole dei messaggi che il nostro premier e i suoi due viceministri hanno rilasciato dopo la tragedia aerea dell’Ethiopian Airlines ad Addis Abeba un accenno a cosa facessero da quelle parti i nostri 8 connazionali, Carlo, Gabriella, Matteo, Paolo, Maria Pilar, Virginia, Rosemary, Sebastiano. Solo parole di cordoglio e di circostanza per l’evento luttoso. Peccato, un’occasione persa per sottolineare che c’è una parte d’Italia di cui andare orgogliosi, fieri.

Per fortuna ci ha pensato, una volta di più, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella a ricordare che “Il Paese guarda con riconoscenza al loro impegno professionale e di vita, speso sul terreno della cultura e dell’archeologia, della cooperazione, di organizzazioni internazionali a servizio dello sviluppo umano”.

Il profeta dell’“aiutiamoli a casa loro”, il nostro ministro dell’Interno Matteo Salvini anche oggi ha pubblicato una ventina di tweet (e sicuramente non ha finito): 3 su sgomberi/ruspe, 2 da Bergamo, 5 repliche insulti, 6 dalla Basilicata di cui uno dedicato al peperone crusco, 1 su legittima difesa, 1 dove manda un bacione a tutti. Non una parola su 8 italiani che lavorando per un mondo migliore, sono morti su un aereo in Etiopia.

CONTINUA SU VITA.IT

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

commenta

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green