Ra­p­flek­tion World­wi­de - Il rap che salva

Il rap che sal­va: il pro­get­to nato in Ger­ma­nia ap­pro­da nel­le pe­ri­fe­rie ca­ta­ne­si

Il rap come stru­men­to so­cia­le e non solo come ge­ne­re mu­si­ca­le

“Ra­p­flek­tion World­wi­de”, ini­zia­ti­va mu­si­ca­le e so­cia­le di An­dreas e Car­los, in­sie­me al­l’as­so­cia­zio­ne “Mu­si­cain­sie­me a Li­bri­no” con un work­shop che uni­sce real­tà di­stan­ti ma vi­ci­ne.

Il rap come stru­men­to so­cia­le e non solo come ge­ne­re mu­si­ca­le: na­sce così “Ra­p­flek­tion World­wi­de”, un pro­get­to di ori­gi­ne te­de­sca giun­to fino a Ca­ta­nia. «Un mio ami­co di ori­gi­ni la­ti­no-ame­ri­ca­ne, Car­los Uter­mö­hlen, ha avu­to l’i­dea di dare vita a que­sto pro­get­to nel 2007, coin­vol­gen­do ini­zial­men­te la cit­ta­di­na te­de­sca di Braun­sch­weig» rac­con­ta An­dreas Buc­kli­sch, gio­va­ne ita­lo-te­de­sco che ha de­ci­so di espor­ta­re Ra­p­flek­tion dal­la Ger­ma­nia a Ca­ta­nia. «Car­los – con­ti­nua An­dreas – ha or­ga­niz­za­to mol­ti work­shop in Ame­ri­ca La­ti­na, io in­ve­ce, aven­do mia ma­dre di Ca­ta­nia, ho pen­sa­to di coin­vol­ge­re i gio­va­ni meno for­tu­na­ti di que­sta cit­tà».

EDU­CA­ZIO­NE RAP.  «Il ter­mi­ne Ra­p­flek­tion fa ri­fe­ri­men­to al ver­bo “ri­flet­te­re”: il rap in­fat­ti è un ge­ne­re mu­si­ca­le che in­du­ce a pen­sa­re e l’o­biet­ti­vo con­di­vi­so da me e Car­los è quel­lo di istrui­re i gio­va­ni alla cul­tu­ra del rap, an­dan­do ol­tre i te­sti mo­no­to­ni dei rap­per più com­mer­cia­li ba­sa­ti solo su dro­ga e vio­len­za, pun­tan­do in­ve­ce al­l’au­ten­ti­ci­tà» af­fer­ma An­dreas. «In Ita­lia que­sto ge­ne­re è sot­to­va­lu­ta­to, si ha an­co­ra il pre­giu­di­zio che non sia edu­ca­ti­vo. – con­ti­nua il gio­va­ne – In real­tà è edu­ca­ti­vo più che mai, per­ché è vi­ci­no ai ra­gaz­zi e que­sti sono più pro­pen­si ad im­pa­ra­re gra­zie ad una real­tà che li ri­spec­chi».

Continua a leggere su SICILIANPOST.IT


Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

Potrebbe interessarti anche

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

Consigli per gli acquisti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Privacy e Cookies Policy